Il Milan risorge a Glasgow

I rossoneri in crisi travolgono il Celtic: Kakà, Zapata e Balotelli in gol. Qualificazione agli ottavi vicini e Allegri può respirare

Balotelli esulta dopo il gol a Glasgow – Credits: Afp

Giovanni Capuano

-

Il Milan risorge nella notte più difficile, travolge il Celtic nella sua tana e ipoteca il passaggio agli ottavi di finale che potrà essere raggiunto con un semplice pareggio a inizio dicembre, quando l'Ajax arriverà a San Siro con l'unica opzione di vincere. Bottino pieno per i rossoneri, se si pensa quali erano i presupposti di una trasferta nata nel caos tecnico e societario. La reazione c'è stata, la vittoria è meritata e i segnali positivi sono molteplici a partire dalla prestazione di Mario Balotelli, autore di una gara continua e propositiva, attenta anche alle esigenze difensive del Milan e impreziosita dalla rete del 3-0 in contropiede. Balotelli che per una sera è stato bravo anche a non cadere nelle provocazioni degli avversari.

L'uomo che si è messo sulla spalle il Milan si chiama, però, Ricardo Kakà. Suo il colpo di testa vincente che al 13' ha spianato la strada al successo. Difesa dei Celtic inguardabile sui calci piazzati e punita anche a inizio ripresa (4' minuto) da Zapata, lesto a deviare in porta una sponda di Nocerino. Poi Balotelli ha fatto tris cancellando ogni timore. Per una volta Abbiati ha corso pochi rischi anche se uno, pochi istanti prima del raddoppio, è stato capitale: Van Dijk si è trovato sui piedi la palla del pareggio e l'ha sparata addosso al portiere.

Dunque la trasferta che poteva segnare la fine dell'avventura di Allegri sulla panchina del Milan si risolve con un trionfo. Max torna in Italia più saldo anche se gli esami non sono finiti e già la trasferta di Catania rappresenterà un'altra salita impegnativa. Però la squadra ha dimostrato di essere con lui e per qualche ora il dibattito sulla sua permanenza a Milanello può anche essere sospeso.

MILAN (4-3-2-1): Abbiati; Abate, Zapata, Bonera, Emanuelson; Poli, De Jong, Montolivo; Birsa, Kakà; Balotelli (all. Allegri)

CELTIC GLASGOW (4-2-3-1): Forster; Lustig, Van Djik, Ambrose, Izaguirre; Mulgrew, Kayal; Forrst, Commonis, Boerrigter; Samaras (all. Lennon)

CELTIC GLASGOW-MILAN 0-3 (Cakir)

2' primo tempo - Subito una bella occasione per Balotelli, che si libera di Ambrose senza fare fallo e chiude troppo il sinistro sfiorando il palo

9' primo tempo - Clamorosa occasione per il Celtic. Kayal si trova solo in area di rigore e in posizione regolare perché in linea con Emanuelson che è in ritardo nell'uscire. Per fortuna del Milan la conclusione del giocatore del Celtic è imprecisa.

12' primo tempo - Gol del Milan con Kakà. Colpo di testa del brasiliano, lasciato solo in mezzo all'area piccola sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

26' primo tempo - Conclusione dalla distanza di Kakà che sfiora il palo alla sinistra di Forster. Milan che sta controllando bene a Celtic Park.

34' primo tempo - L'arbitro Cakir riprende Izaguirre che si lamentava platealmente per un fischio del direttore di gara. Visto il metro europeo ha rischiato il giallo.

39' primo tempo - Gol annullato a Balotelli che scatta quasi in linea con l'ultimo difensore su un lancio proveniente dalla tre quarti. La moviola non chiarisce completamente se l'attaccante si trovi in fuorigioco o no. In ogni caso si tratta di pochi centimetri e l'assistente di Cakir alza la bandierina.

40' primo tempo - Continue proteste del tecnico del Celtic Lennon che non sembra gradire il metro scelto dal turco Cakir. Molti falli fischiati per interventi rudi dei giocatori scozzesi che gradirebbero, forse, poter essere aggressivi in maniera superiore.

2' secondo tempo - Occasione colossale per il Celtic. Sugli sviluppi di una punizione, cross di Mulgrew che trova Van Dijk solo a 3 metri da Abbiati. Conclusione al volo centrale e respinta del portiere. Van Dijk era in posizione regolare.

4' secondo tempo - Raddoppio del Milan con Zapata che, appostato sul secondo palo (posizione regolare) tocca in rete dopo una sponda di Nocerino su angolo di Birsa. Difesa del Celtic imbarazzante sui calci piazzati.

6' secondo tempo - Gol annullato a Van Dijk che era in posizione di fuorigioco sul cross di Mulgrew. Segnalazione corretta.

11' secondo tempo - Ammonito Commons per una netta trattenuta ai danni di De Jong. E' il primo giallo della serata.

15' secondo tempo - Balotelli fa tris! Resiste alle pressioni di un difensore e batte Forster facendogli passare la palla sotto le gambe.

18' secondo tempo - Intervento in ritardo di Van Dijk su Balotelli. Ammonito

20' secondo tempo - Bruttissimo intervento di Izaguirre da dietro su Balotelli che si stava involando in contropiede. L'arbitro lo ammonisce ma poteva estrarre il cartellino rosso.

40' secondo tempo - Robinho cade male dopo un contatto regolare con un avversario. Necessario l'intervento dei sanitari del Milan per un principio di lussazione alla spalla sinistra. Resta sul terreno di gioco.

43' secondo tempo - Grande intervento di Abbiati su Samaras che, però, viene pescato in offside. Segnalazione corretta.

Seguimi su Twitter @capuanogio

© Riproduzione Riservata

Commenti