Cinciarini e Repesa
Savino Paolella
Cinciarini e Repesa
Sport

Basket Serie A: impresa Avellino a Milano, super-Daye per Pesaro

I migliori e i peggiori della 18a giornata, che vede anche Reggio Emilia passare a Cantù e riagganciare l'EA7 in vetta alla classifica

"Ci dobbiamo vergognare": l'onestamente duro commento di coach Repesa inserisce di per sé l'EA7 Milano (sconfitta al Forum dopo 41 vittorie interne consecutive in regular-season) nella lista delle squadre "minus" della 18a giornata. Noi mettiamo allora la tenace Avellino in testa a quelle "plus", insieme a...

18a giornata: le squadre "plus"

Sidigas Avellino. Squadra di giornata in assoluto: se Milano si suicida sprecando un vantaggio di 13 punti a 6' dalla sirena, gli irpini di coach Sacripanti hanno il merito di crederci sempre. Cioè fino alla tripla decisiva di Leunen che vale l'81-80 finale e una striscia aperta di cinque successi.

Pasta Reggio Caserta. Senza Gaddefors, vittima di un malore in allenamento ma con i successivi test che hanno per fortuna escluso problemi cardiaci, i bianconeri riescono ad avere la meglio in casa sulla più quotata Cremona grazie a una grande difesa di squadra (solo 64 punti concessi ai lombardi) e a una prova offensiva in cui brillano Siva (18 punti), il ritrovato Bobby Jones (17) e Downs (16), oltre a un Dario Hunt da 14 punti e 11 rimbalzi.

Dolomiti Energia Trento. Dopo le sconfitte contro Milano al Forum e in casa contro Cremona, la squadra di coach Buscaglia supera finalmente una delle attuali "big" del Campionato passando sul parquet di Pistoia. Vittoria di carattere, che rilancia Pascolo e compagni verso le posizioni di vertice.

Betaland Capo d'Orlando. Alla seconda vittoria consecutiva tra le mura amiche, la squadra siciliana travolge Bologna per 89-62 riagganciandola con Pesaro alla penultima piazza e lasciando Torino a fare il fanalino di coda. Un successo importantissimo in chiave salvezza.

18a giornata: le squadre "minus"

Openjobmetis Varese. Il parziale negativo di 25-4 nell'ultimo quarto, con relativo +18 gettato alle ortiche, è davvero imperdonabile. Anche perché la rigetta nelle posizioni di rincalzo, apepna sopra la zona-salvezza.

Banco di Sardegna Sassari. Quarta sconfitta consecutiva a segnare un momento complicato. E se è vero che la striscia dipende anche da un calendario non facile, è altrettanto vero che sono Logan e compagni quelli che stanno girando l'Italia con lo scudetto sulla maglia...

Acqua Vitasnella Cantù. Niente da fare: ogni volta che fa pensare di essere in fase di decollo (vedi la vittoria a Sassari del turno precedente), Cantù torna poi con i motori al minimo dei giri. La zona match-up di Reggio Emilia ha il suo peso, ma da sola non è una giustificazione alla quinta sconfitta interna di questa stagione.

18a giornata: i giocatori "plus"

Austin Daye (Pesaro). Questa volta la sua prova balistica (32 punti, 13 dei quali nell'ultimo e decisivo quarto) è veramente un valore aggiunto. Anche per le percentuali al tiro (7/12 da due, 4/5 nelle triple) e perché arricchita da 10 rimbalzi.

Julian Wright (Trento). Doppia doppia per il centro della Dolomiti: 23 punti (anche se con un non eccezionale 10/20 da sotto) e 12 rimbalzi. Il fulcro della squadra nella vittoria a Pistoia.

Amedeo Della Valle (Reggio Emilia). Se la zona di coach Menetti è l'arma nemmeno tanto segreta in difesa, l'italiano è invece quella offensiva: per i 17 punti (con 4/9 nelle triple e due liberi finali che chiudono il match) e per la leadership espressa in campo.

18a giornata: i giocatori "minus"

Tony Mitchell (Sassari). E' l'ultimo arrivato, vero, ma è anche arrivato per dare una scossa all'attacco dei campioni d'Italia: 10 punti con 4/7 da due e 0/4 nelle triple non sono un gran fatturato.

Andrea Cinciarini (Milano). 2 punti dalla lunetta in 13', con 0/2 da due e un misero assist. I problemi di adattamento continuano e l'impressione è che l'arrivo in regia di Kalnietis (15 punti e 6 assist) li stiano pure acuendo...

Luca Vitali (Cremona). 0 punti e 2 assist in 33' sul parquet: la difesa di Caserta spegne la centralina di controllo e Cremona ne paga le conseguenze.

18a giornata: risultati e classifica

18a giornata: Enel Brindisi - Banco di Sardegna Sassari 88-82, EA7 Milano - Sidigas Avellino 80-81, Giorgio Tesi Pistoia - Dolomiti Trentino 64-69, Consultinvest Pesaro - Openjobmetis Varese 76-71, Pasta Reggia Caserta - Vanoli Cremona 73-64, Umana Venezia - Manital Torino 73-57, Acqua Vitasnella Cantù - Grissin Bon Reggio Emilia 70-74, Betaland Capo d'Orlando - Obiettivo Lavoro Bologna 89-62.

Classifica: Milano e Reggio Emilia 26; Cremona e Pistoia 24; Trentino 22; Avellino e Venezia 20; Sassari 18; Cantù, Caserta e Brindisi 16; Varese 14; Pesaro, Capo d'Orlando, Bologna 12; Torino 10.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti