"No, grazie" di Ancelotti al Milan
MARCO BERTORELLO / AFP/ Getty Images
"No, grazie" di Ancelotti al Milan
Sport

"No, grazie" di Ancelotti al Milan

Non ci sarà un ritorno di Carletto sulla panchina dei rossoneri. Mihajlovic possibile alternativa?

"Ringrazio il Milan per l'interesse. E' difficile dire di no a un club al quale voglio tanto bene. Devo riposare. Vi auguro il meglio": con questo tweet Carlo Ancelotti ha spiegato la sua scelta di declinare l'offerta del Milan di tornare sulla panchina rossonera, malgrado la corte serrata di Adriano Galliani nella recente missione a Madrid.

In alternativa viene già fatto da più parti il nome di Sinisa Mihajlovic, ma fra le opzioni rimane anche Montella, legato alla Fiorentina da un contratto con clausola rescissoria e ancora indeciso sul proprio futuro, e si aggiunge Roberto Donadoni, che dopo aver gestito con serietà e dignità la difficilissima stagione del Parma consentirebbe di proseguire nella linea cara allo stesso presidente Berlusconi "del Milan ai milanisti". Eventualità quest'ultima per cui la soluzione logisticamente più semplice porterebbe a Cristian Brocchi, con il rischio però di bruciare il terzo esordiente di fila dopo i falliti esperimenti di Clarence Seedorf e Pippo Inzaghi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti