Altri sport

Dramma alla Gand-Wevelgem: morto il belga Demoitie

Era stato investito da una moto dopo essere caduto a 80 km dall'arrivo della classica. Aperta un'inchiesta

Cycling Gent Wevelgem

Giovanni Capuano

-

Lutto nel mondo del ciclismo. Non ce l'ha fatta il belga Antoine Demoitie, 25 anni, caduto e investito da una moto dell'organizzazione nel corso della Gand-Wevelgem poi conquistata da Sagan. Le sue condizioni erano parse subito gravissime e il decesso è avvenuto nel corso della notte all'ospedale di Lille, dove era stato trasportato in terapia intensiva senza però più riprendersi.

L'incidente è avvenuto a circa 80 chilometri dall'arrivo, in località Sainte Marie Cappel: Demoitie è caduto ed è stato travolto da un mezzo che arrivava alle sue spalle. Sull'accaduto è stata aperta un'inchiesta da parte della Gerndarmerie, competente perché l'incidente è accaduto in terra francese, nel breve tratto di sconfinamento della corsa che si svolge in Belgio.

Demoitie era stato raggiunto immediatamente dalla moglie e dai familiari. Le sue condizioni erano gravi e nella tarda serata c'è stato il peggioramento fatale che ha portato al decesso.

© Riproduzione Riservata

Commenti