time
People

Time: #MeToo la persona dell'anno 2017

Il settimanale americano ha dedicato la sua ultima copertina al movimento per la sensibilizzazione sulle molestie sessuali

Il movimento #MeToo finalizzato a sensibilizzare sulle molestie sessuali e sulle violenze, è la persona dell'anno di Time 2017.

Con l'ultima copertina dell'anno Time dunque ha reso omaggio alle donne che "hanno rotto il silenzio" nel mondo dell'entertainment, della politica, dei media e più in generale nel mondo del lavoro. L'annuncio è arrivato sul programma Today della Nbc, che solo pochi giorni fa ha licenziato il suo conduttore Matt Lauer.

Al secondo posto della classifica il presidente Donald Trump, al terzo il presidente cinese Xi Jinping. Completano la cinquina il procuratore speciale Robert Mueller e il leader nordcoreano Kim Jong un.

Chi sono le donne in copertina

Sulla copertina di Time compaiono cinque donne "simbolo" del coraggio della denuncia: l'attrice Ashley Judd, fra le prime a denunciare il produttore cinematografico Weinstein, Susan Fowler ingegnere di Uber che con le sue denunce sulla misogenia e le molestie ha portato al  licenziamento dell'amministratore delegato Travis Kalanick, Isabel Pascual minacciata per aver denunciato molestie sul posto di lavoro, Adama Iwu, titolare del sito "We said enough" e Taylor Swift che ha fatto condannare il dj David Mueller, che le aveva palpato il sedere durante un suo concerto nel 2013.

© Riproduzione Riservata

Commenti