People

Michael J. Fox sta perdendo la sua battaglia contro il Parkinson

L'attore sarebbe ancora cosciente, ma non in grado di parlare

Michael J. Fox

Barbara Massaro

-

Ventisei anni. Da tanto Michael J. Fox combatte il morbo di Parkinson che gli è stato diagnosticato nel 1990. Ora, a 55 anni, le sue condizioni peggiorano di giorno in giorno.

Secondo quanto riporta RadarOnline l'attore sarebbe cosciente, ma non in grado di articolare il linguaggio e non muoverebbe più il piede sinistro.

Al momento della disgnosi gli era stato detto che entro i 60 anni sarebbe stato sulla sedia a rotelle e oggi quella profezia sembra quanto mai reale.

Un caro amico dell'indimenticabile protagonista di Ritorno al Futuro e tanti altri successi ha raccontato: "Michael vede ogni giorno come un dono, ma anche come un'opportunità per aiutare altri malati. La sua Fondazione Michael J. Fox per la ricerca sul Parkinson ha fatto tanto e ha raccolto milioni di dollari, ma una cura rimane ancora lontana. Michael è giù di morale, ma è cosciente".

Lo scorso febbraio durante la sua ultima uscita pubblica con la moglie Tracy Pollan che non lo ha mai abbandonato Michael è apparso in gravi difficoltà motorie e lo stesso amico al magazine USA ha detto: "È stato straziante. Il coraggio di Michael non conosce limiti. Ma, man mano che la malattia prende il sopravvento sul suo corpo, lui si rende sempre più conto che sta per perdere la sua battaglia".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Michael J. Fox torna in una serie TV

Le medicine tengono il Parkinson sotto controllo, lui torna a dedicarsi alla commedia

Nike realizza le scarpe di "Ritorno al futuro" e le regala a Michael J. Fox

Michael J. Fox, i suoi 10 film più belli

Non solo "Ritorno al futuro" e commedie. L'attore ha dato il meglio di sé anche in war movie o drammi tormentati

Commenti