Barbara Massaro

-

"Senza di lui non ci sarei stato io" scrive su Twitter Jim Carrey sintetizzando quanto la comicità contemporanea debba a Jerry Lewis, il "Professore Picchiatello" che domenica si è spento all'età di 91 anni.

Il cordoglio social

Sui social network oggi si moltiplicano i messaggi di cordoglio e di ricordo da parte dell'intero showbiz nei confronti di Lewis. "Jerry - scrive Robert De Niro - è stato un pioniere della commedia e della cinematografia. Ed era un mio amico".

"La morte di Jerry Lewis - aggiunge Whoopi Goldberg - è una grande conquista per il Paradiso, ma una brutta perdita per tutti noi".

Samuel L. Jackson ammette "E' stato incredibile conoscerlo e ridere insieme a lui". E poi ancora Mark Hamill, Jamie Lee CurtisJosh Gad che twitta: "Uno dei più grandi di tutti i tempi. Una leggenda. Uno showman. Un'icona comica. Una star cinematografica. Un attivista. Unico nel suo genere".

Leonardo Pieraccioni, tra gli italiani, ricorda Lewis per la sua maratona umanitaria con l'invenzione di Telethon che, dal 1966 in poi ha raccolto fondi per studiare e combattere la distrofia muscolare.

Tanti vip, comici e attori di ogni ordine e grado, ma anche persone comuni che citano e ricordano momenti di comicità e saggezza di Lewis come quando diceva: "La felicità non esiste. Quindi non ci resta che cercare di essere felici senza". 

Per saperne di più:


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

E' morto Jerry Lewis: la scena della "macchina da scrivere"

Addio Jerry Lewis, il divertente picchiatello del cinema - Foto

Aveva 91 anni. È stato il re della commedia americana. Mitiche le sue gag e smorfie sfrenate in coppia con Dean Martin

Jerry Lewis, 90 anni per l'irresistibile picchiatello - Foto

Con la sua simpatia sgraziata e irruente, l'attore comico americano ha animato tante commedie anni '50 e '60. Gli auguriamo buon compleanno omaggiandolo con questa galleria fotografica

Commenti