Troppo ammiccante, troppo sexy, troppo il tempo in cui la telecamera indugia sullo scultoreo lato B e poi la scena dove si cambia il costume dietro la macchina va cancellata. Con queste motivazioni l'authority israeliana dell'audiovisivo ha censurato lo spot girato da Bar Refaeli per la collezione di costumi Hoodies 2016.

La versione soft della pubblicità potrà andare in onda dopo le 22.00 quando i più piccoli sono già a letto, ma lo spot integrale sarà vietato in tutto il Paese.

Ciò che la censura taglia, però, internet moltiplica ed ecco che allora sull'onda della notizia i 45 secondi dello spot integrale pubblicati su Youtube da Hoodies sono subito diventati virali totalizzando oltre 300.000 visualizzazioni in poche ore.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti