Distributore libri
Twitter
Distributore libri
Società

L'ultima frontiera per il riciclo dei regali di Natale indesiderati

Viene dalla Germania e si tratta di una macchina che dona libri al posto dei regali che non sono piaciuti

Il classico maglione con la renna, ma anche dozzine di cappelli col pon pon, guanti ed inutili oggetti per la casa. E' caleidoscopica la quantità di regali inutili che viaggiano per Natale frutto della poca creatività di parenti e amici ossessionati dalla necessità di arrivare col pacchetto tra le mani senza curarsi del contenuto della scatola. In questi giorni, quindi, migliaia di famiglie stanno facendo i conti con i ninnoli inutili ricevuti tra la vigilia e Santo Stefano interrogandosi sul loro destino.

Dalla Germania la casa editrice Bastei Lübbe in accordo con il rivenditore Hugendubel ha brevettato l'ultima frontiera in fatto di riciclo di regali inutili.

In alcuni centri commerciali di Monaco, Ingolstadt e Norimberga sono state montate delle macchine dentro cui infilare i regali non graditi.

Al loro posto l'ingranaggio distribuirà libri selezionati e best seller. I doni finiti nella pancia della macchina verranno dati in beneficenza.

Si tratta di un progetto innovativo e creativo che unisce l'utile al dilettevole raggiungendo, con efficenza teutonica, un triplo obiettivo. Uno: sbarazzarsi dei regali non graditi; due, trovarsi con un libro nuovo tutto da leggere e tre fare del bene al prossimo.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti