Life

Maturità e Terza Media: quel che serve sapere sugli esami

Manca poco all'inizio delle prove di fine ciclo e non si è mai abbastanza preparati per affrontarle al meglio

Maturità 2015

Barbara Massaro

-

Ultime battute per l'anno scolastico 2015/2016. Tra il 6, il 7 e l'8 giugno la maggior parte degli Istituti nazionali chiuderà i battenti e concederà il meritato riposo agli studenti italiani pronti a togliere i libri dagli zaini per infilare costumi da bagno e occhiali da sole.

Non tutti, però, dal prossimo fine settimana potranno mandare il cervello in modalità relax.

Per i ragazzi di terza media e per quelli pronti per la Maturità iniziano ora le forche caudine.

Ad aprire le danze saranno i tredicenni alle prese con le prove di fine ciclo che si concluderanno giovedì 16 giugno, con il temutissimo test Invalsi quella che per alcuni è una prova di cultura generale e per altri un parente prossimo del Quizzone. Si tratta di un test diviso in due parti: italiano e matematica. 75 minuti per ogni parte e 15 minuti di pausa tra un test e l'altro.

Gli Invalsi sono uguali per tutta Italia a differenza delle altre tre prove (Italiano, matematica, lingua straniera) scelte da ogni istituto.

Alla fine degli scritti al via gli orali con presentazione della propria tesina e domande dei professori.


Mercoledì 22 giugno, invece, al via la prima prova scritta degli esami di maturità, quella di italiano. Il 23 in calendario la prova a indirizzo (Greco per il Classico e matematica per lo scientifico, le altre sono disponibili sul sito del Miur), la terza prova scritta si svolgerà invece il 27 giugno.
Finiti gli scritti si comincia con l'orale, ultimo tassello che separa il maturando dal meritato riposo (e dalla presunta promozione).


In questo periodo di limbo vengono presi d'assalto i siti che forniscono indicazioni e suggerimenti per affrontare al meglio gli esami con simulazioni di prove, consigli da chi ci è già passato e schemi pratici per non arrivare (troppo) impreparati allo scoglio delle prove finali del ciclo.

Tra i più seguito ci sono senza dubbio i portali Studenti.it e Skuola.net  con le rispettive pagine Facebook e Twitter: punto di raccordo e di condivisione per i giovani che pensano di trovarsi davanti alla prova più importante della propria vita senza sapere che il bello deve ancora venire

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Maturità 2016: le materie della seconda prova scritta

Greco al Liceo classico e Matematica allo Scientifico. Ecco poi le materie estratte per gli altri istituti...

Maturità 2016, le cose da sapere

Le tracce, le commissioni, i programmi, le prove, i divieti, la certificazione internazionale, il voto

Commenti