Life

Manchester, polemica per il divieto d'ingresso ai cani perchè "Impuri"

Si tratta di un volantino diffuso dalla comunità musulmana locale che chiede di tener lontani gli animali dalla zona

Cani vietati perchè impuri

Barbara Massaro

-

In un quartiere ad alta presenza islamica a Manchester, in Inghilterra, da qualche tempo circola il volantino delle polemiche. Si tratta di un foglio rosso dove si nota l'immagine di un cane sbarrato e si chiede di non introdurre gli animali nel quartiere in segno di rispetto ai musulmani perchè i cani vengono ritenuti animali impuri.

"Questa zona è sede di una grande comunità musulmana - si legge sul foglio - Si prega di avere rispetto per noi e per i nostri figli e di limitare la presenza di cani nella sfera pubblica. Manteniamo la purezza dello spazio pubblico dove vivono i musulmani: tutto deve rimanere incontaminato e senza macchia".

Apriti cielo. Animalisti, amici dei cani e semplici cittadini occidentali non hanno accettato questo divieto imposto senza alcuna autorità e hanno denunciato in Rete la cosa trasformando il caso in un evento mediatico.

In realtà non tutti gli islamici la pensano allo stesso modo. "Io credo che questo volantino non si possa prendere seriamente - ha ammesso Fayyaz Ali, un uomo musulmano di 39 anni che vive già da diverso tempo a Manchester - Sono un musulmano e la legge islamica dice che se si vive in un Paese non musulmano, come l'Inghilterra, bisogna rispettare la legge di quella terra. La legge islamica non si deve applicare in nessun altro paese. I miei genitori ad esempio sono del Pakistan: se ho dei problemi a vivere qui sarebbe meglio che tornassi in Pakistan, ma non è così".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Miss mondo musulmano, eletta la ragazza islamica più bella

A vincere il titolo è stata Fatma Ben Guefrache, un ingegnere informatico di 25 anni

Terrorismo, provate a mettervi nei panni di un musulmano

Khalid Chaouki, parlamentare del Pd, parla a cuore aperto dei fatti di Parigi e delle colpe dell'Islam

L'appello di Bassem, musulmano: "Dobbiamo fermarli noi"

Commenti