Barbara Massaro

-

Mancava solo lei: la pasionaria della campagna elettorale di Hillary Clinton, Katy Perry. La cantante non si è sottratta alla moda di tagliare i capelli (e tingerli di biondo) in segno di protesta contro il modello estetico e femminile proposto dai Trump.

Molte donne (e tra di loro tante celebrity) hanno, infatti scelto di dare un taglio alla lunga chioma romantica per preferire un look androgino, rock ed estremo. Non si tratta solo della nuova moda primavera estate, ma di una precisa scelta politica. Katy con il biondo platino esibito su Instagram ha dimostrato di aver sposato la causa e, in questo modo, si è schierata accanto al gruppo delle femministe dalla testa rasata.

Dal parrucchiere contro Melania Trump

Su Instagram l'hashtag #nomoremelaniahair spiega cosa stia succedendo. A partire dalla marcia delle donne dello scorso gennaio è stato lanciato un tam tam che chiede a tutte le donne che si oppongono a Trump, alla sua politica e alla sua Weltanschauung di iniziare a smarcarsi dalla punta dei capelli rinunciando a quel modello estetico tradizionale che ha in Melania Trump una delle esponenti di spicco.

Le star che ci hanno dato un taglio

Basta con la chioma lunga con qualche simmetrico colpo di sole, basta a chignon e ciocche al vento e via libera a teste rasate e look estremi.

LEGGI ANCHE: "Tutte le frasi choc di Donald Trump"

LEGGI ANCHE: "Donald Trump chiede scusa alle donne"

LEGGI ANCHE: "Contro Donald Trump presidente: le manifestazioni nel mondo"

LEGGI ANCHE: "Melania Trump: tutti i look della nuova first lady"

Ad Hollywood il richiamo è stato ascoltato da tante star a partire da  Scarlett Johannson, passando per la neo biondissima Kristen Stewart per arrivare a America Ferrera, Olivia Wilde. Rachel Mc Adams e Chessica Chastain tra le paladine delle marcia per i diritti delle donne insieme a Chrissy Teigen, la moglie di John Legend che non ha tagliato i capelli, ma non per questo è meno grintosa. A loro oggi si è aggiunta anche la Perry fresca di separazione dall'attore Orlando Bloom.

Una nuova moda con molti proseliti

Tante star, ma anche numerose donne normali che hanno colto l'occasione di prendere il largo dal modello Trump per darci un taglio al vecchio look.

"Le donne si stanno ribellando alla tradizionale idea di femminilità - ha dichiarato al Telegraph Luke Hersheson, direttore creativo di John Frieda UK - è un look potente e una dimostrazione del potere che le donne vogliono avere nella società".

Un taglio da guerriere, amazzoni contemporanee, colorato e creativo che ben si addice al passo che devono compiere oggi le donne per emanciparsi dal modello etico ed estetico delle tante Melania che ci circondano.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Melania Trump veste Dolce&Gabbana e scoppia la polemica social

L'orgoglio dimostrato da Stefano Gabbana per l'abito di Capodanno indossato dalla first lady non è piaciuto alla Rete

Melania Trump: fotostoria della nuova First Lady Usa

Nata in Slovenia nel 1970, ex modella, è la terza moglie del 45esimo presidente americano

Le facce (felice e triste) di Melania Trump | video

I turisti Usa riscoprono la Slovenia grazie a Melania Trump

Il Paese europeo è in vetta alle mete più gettonate dai viaggiatori americani che vogliono conoscere la patria della first Lady

Melania Trump: tutti i look della first lady USA

Gli impegni, gli abiti, le scarpe, le acconciature della modella slovena diventata una delle donne più osservate del mondo

Commenti