Barbara Massaro

-

Bellezza, sensualità e passione per il make up. Se si hanno queste tre doti si può aderire alla campagna #dgwomenlovemakeup, il reclutamento social voluto da Dolce & Gabbana per trovare modelle non professioniste pronte a diventare il volto della loro linea di make up.

Per partecipare basta taggare un selfie con l'hashtag corrispondente e sperare di essere notate. Le selezionate avranno la possibilità di essere il volto immagine del marchio per 15 giorni. La prima ad ottenere il premio è stata Daria Konovalova, Miss Russia 2010. Una professionista, certo, ma che via Instagram ha dimostrato di aver colto il mood della campagna adv. 

L'idea è quella di rendere omaggio alla bellezza di tutte le donne del mondo, a prescindere da razza, professione e nazionalità. L'importante è che le aspiranti testimonial dimostrino di aver compreso appieno il senso del make up firmato Dolce & Gabbana. Ad aver aderito sono soprattutto bloggers modaiole, gente da migliaia di clic e aspiranti top.

Poche le donne comuni che davvero hanno osato sfidare il gusto dei due stilisti. Per chi voglia provarci, però, nulla glielo impedisce. Basta scegliere il giusto trucco e il sogno modaiolo è servito.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Panorama: Elton John contro Dolce & Gabbana

Elton John e Dolce & Gabbana: qui Germania

Ampio spazio al dibattito su libertà di opinione e democrazia in un Paese dove le unioni gay e l'adozione da parte di uno dei coniugi sono possibili da tempo

Dolce & Gabbana: le critiche "economiche" dell'Associazione Radicale Certi Diritti

Il segretario Yuri Guaiana interviene nella polemica con diverse annotazioni di tipo "commerciale" verso i due stilisti

Dolce & Gabbana contro Elton John

Lo star system si divide su omossesualità e paternità. Il dibattito che accende la rete (e non solo)

Commenti