Life

Dall'Olanda la polemica della minigonna

Un Comune dall'alto tasso d'immigrazione islamica sconsiglia alle donne di indossare abiti corti a lavoro

Minigonna Olanda

Barbara Massaro

-

"Le dipendenti non devono indossare una gonna o un vestito che arrivino sopra il ginocchio, e gli stivali al ginocchio sono inappropriati durante il lavoro al banco", così recitava la mail inviata ai dipendenti comunali di Nieuw West, un distretto municipale di Amsterdam popolato da 133.000 persone e con un elevato tasso d'immigrazione islamica.

La lettera è stata moltiplicata dalla Rete e in poche ore è diventata virale portandosi dietro una scia di polemiche infinite.

Se i più estremi parlano di sottomissione all'Islam da parte dell'Occidente altri si chiedono come sia possibile che la liberalissima Olanda, madre di tutte le rivoluzioni dal 1.500 in poi, patria d'elezione di chi voglia vivere nel rispetto del prossimo ma con le maglie delle catene piuttosto larghe, possa accettare una simile forma di repressione dei costumi.

Per ora, nonostante la minaccia di sanzioni, il divieto è stato ignorato e le dipendenti il primo giorno di primavera, come da tradizone, hanno abbandonato i pantaloni lunghi per mostrare le gambe.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Quando la minigonna va oltre tutte le mode

Due esperte spiegano peché la minigonna non passerà mai di moda: alle donne piace troppo scoprire le gambe

Minigonna o shorts? Questo è il problema...

Tra must have estivi e problemi reali, Camila Raznovich ci racconta le sue preferenze in fatto di abbigliamento, femminilità e maternità

Surf in tacchi e minigonna? Si può se sei Maud Le Car

Commenti