Schermata 05-2457151 alle 11.02.09
Life

Arriva a Roma il rave che si fa di prima mattina

Si chiama Morning Gloryville ed è la festa, sana, per iniziare bene la giornata

Al posto di alcool e droga, caffè caldo e centrifugati di frutta, invece di sesso e musica elettronica yoga ed esercizi di respirazione e alla fine, invece che buttarsi in qualche angolo a smaltire la sbornia, si prende la macchina e si va al lavoro.

E' la rivoluzione del concetto di rave party portata avanti dall'organizzazione internazionale Morning Gloryville che dal 2013 organizza rave salutari nelle principali città del mondo.

Finalmente la filosofia del Morning Gloryville è arrivata anche in Italia e il prossimo 20 maggio ci sarà il primo appuntamento a Roma. Chi vorrà partecipare dovrà puntare la sveglia presto.

Alle 6.30, infatti, iniziano le danze. Ci si può presentare in pigiama o in tenuta da lavoro pronti ad iniziare la giornata nel modo giusto. La festa finisce alle 10.30 e nel corso delle quattro ore si potrà far colazione, seguire lezioni di yoga, concedersi un massaggio, ballare e rilassarsi.

L'umanità che si incontra ai Morning Gloryville di Amsterdam, Bangalore, Barcellona, Berlino, Brighton, Dublino, Leeds, Liverpool, Melbourne, Montreal, New York, Parigi, San Francisco, Sydney, Tokyo, Londra e Zurigo è quanto mai varia, ma quello che l'accomuna è il desiderio di benessere, l'essere stufi dell'equazione festa uguale devastazione e la consapevolezza che esiste un modo sobrio e positivo per incanalare adrenalina ed energia.

Per queste le rave-olution (come chiamano questi party gli organizzatori) avvengono nel corso delle settimana. Ha spiegato Max Passante che gestisce l'organizzazione del prossimo Morning Gloryville di Roma: "Per ribaltare l'idea che ciò che ci piace tolga tempo ed energie a ciò che dobbiamo fare. In realtà è vero il contrario: più sto bene con la testa e con il corpo, migliore è il me stesso che metto in quello che faccio

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti