Life

Anche Adele cede al "Mannequin challenge"

La cantante non ha saputo resistere alla moda dei video girati in versione "congelata"

Adele in versione mannequin

Fermi immobili come statue, anzi come manichini. E' l'idea alla base della nuova moda che arriva dai licei degli Stati Uniti e che sta contagiando tutto il Paese.

Si chiama Mannequin Challenge e consiste nel condividere sui social network video in cui i protagonisti (devono essere parecchi e più sono più il video viene apprezzato) vengono come "congelati" nel bel mezzo di un'azione.

La telecamera riprende un luogo dove tutti gli interpreti del quadro sono fermi, come se si fosse appena schiacciato il tasto "pausa" del dvd e il film fosse rimasto immobile in quel preciso frame.

Su Youtube ci sono decine di video di Mannequin Challenge che conquistano migliaia di like ogni ora tra scuola, palestra, casa e strada teatro delle più bizzarre scenette.



Ora alla moda delle belle statuine si è aggiunta anche la cantante Adele che ha riprodotto una scena da saloon con amici e collaboratori e l'ha condivisa su Instagram guadagnando già 800.000 like.

Adele non è stata, però, la prima. Un Manniquin Challenge era stato fatto, per esempio, dalle squadre dei squadra dei Sacramento Kings e dei New York Giants.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

#dontjudgechallenge, la catena boomerang che "salva" solo i belli

Doveva essere una sorta di campagna di sensibilizzazione per imparare ad accettarsi per quello che si è, ma i veri "brutti" non hanno aderito

Triathlon: che successo il Challenge Forte Village-Sardinia

Usa: il Mannequin Challenge da 21mila persone | video

Charlie Challange, è psicosi tra i giovani

Tre adolescenti sono finiti all'ospedale in preda ad attacchi d'ansia e crisi isteriche per aver evocato l'occulto

Commenti