Le sei dritte per sopravvivere a San Valentino (single o in coppia)
Thinkstock.it
Le sei dritte per sopravvivere a San Valentino (single o in coppia)
Società

Le sei dritte per sopravvivere a San Valentino (single o in coppia)

Arrivare a lunedì indenni è possibile: ecco alcuni consigli per superare alla grande il week end più romantico dell'anno

1. Parola d'ordine creatività

biscottini fatti in casa biscottini fatti in casa istockphoto

Tra vetrine con i cuoricini, prezzi rialzati ad hoc e offerte che sono vantaggiose solo per i commercianti fare una bella figura con il partner senza spendere una fortuna è un'impresa da titani.

Se però le confezioni deluxe che siano cioccolatini o profumi, piacciono ma non conquistano, l'amore della vita apprezzerebbe le idee creative realizzate in casa. Ad esempio creare una sorta di album digitale con le foto più belle della relazione (con musica di sottofondo) o biscotti a forma di cuore fatti in casa oppure dediche d'amore disseminate in tutto l'appartemento. Il portafogli ringrazierà e anche l'altra metà della mela si sentirà felice di tanta attenzione.

2. Cena casalinga

Cena romantica Cena romantica Istockphoto

Ci sono ristoranti in giro per il mondo che a San Valentino vendono romanticismo a prezzo d'oro. Ma è davvero bello trovarsi insieme ad altre decine di coppie a mangiare le stesse cose sussurrandosi languide scontatezze? Per evitare la cena standard con salmone, astice e cioccolato è possibile scegliere la soluzione casalinga. Perchè, per esempio, non mettersi ad impastare pizza o piadine insieme? Giocare mischiando le mani, la farina e l'acqua può essere molto più sensuale di un'ostrica cruda e magari mentre la pizza fatta in casa cuoce nel forno è possibile intrattenersi con una bottiglia di vino e tanta passione.

3. Abbasso le convenzioni

San Valentino Playmobil @cesarblay/Instagram

Se è vero che San Valentino è una festa social convenzionale è anche vero che a molti piace festeggiarlo. E' possibile, però, farlo in maniera non convenzionale. Perchè, per esempio, non regalarsi una mattinata a casa sotto le coperte o un giro in bicicletta per i monti se non un pic nic al lago? Fare e condividere la giornata è molto più romantico di scambiarsi il pacchettino all'ora di cena. Si esce dall'atmosfera convenzionalmente sdolcinata per regalarsi un San Valentino davveromisurato sulla coppia.

4. Alla faccia delle coppiette

Pizza in compagnia Pizza in compagnia IStockPhoto

Anche chi è single può uscire indenne da San Valentino. Prima di tutto se le coppie si tengono mano nella mano nei ristoranti non è detto che i single debbano piangersi addosso a casa. Perchè non ritrovarsi con gli amici single e organizzare una bella pizzata o una super festa? In un momento un giorno triste e solitario potrebbe trasformarsi in un'occasione di divertimento e perchè no di conquista

5. Volersi bene

Volersi bene Volersi bene IStockphoto

Non avere un compagno, una fidanzata o un'amante non implica l'impossibilità di festeggiare l'amore nei confronti di se stessi. San Valentino può essere il giorno giusto per regalarsi un massaggio, una giornata alla Spa e prepararsi una buona cena fatta con tutto l'amore che ognuno di noi si merita.

6. Vietato lamentarsi sui social network

Facebook-mobilita iStock. by Getty Images

Anche se siete single non per vostra scelta e ce l'avete a morte con chi sta festeggiando è vietato lamentarsi sui social con chi sceglie una vita a cuoricini. Se proprio non sopportate la smilata sinfonia di ti amo e ti adoro per 24 ore evitate di connettervi ai social e preferiate un più sobrio basso profilo.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti