Società

Le feste vip della settimana

Giro del mondo tra i parties più glam dello showbiz

Sabato 30 novembre 2013, ore 21.00, allo Spazio Novecento.SaràLinda Evangelistala madrina dell’8ª edizione della cena di gala organizzata daThe Children for Peace Onlusil prossimo30 novembrenella scenografica cornice diSpazio NovecentoaRoma.Scopo della serata benefica è raccogliere fondi per finanziare i progetti con cuiChildrenaiuta i bambini orfani e malati di HIV nei paesi più poveri del mondo. Ogni giorno, infatti, più di 1.000 bambini contraggono il virus e spesso a contagiarli sono proprio le madri: durante la gravidanza, al momento del parto o nel periodo dell’allattamento. L’Aids, le guerre, la povertà e l’analfabetismo rubano a questi bambini ogni possibilità di una vita normale. «È per questo che nel 2003 è nataThe Children for Peace» ricordaDebra Mace, la filantropa americana che ha fondato la Onlus:« per portare una luce di speranza all’infanzia abbandonata, malata e priva di istruzione».Childrenè presentenei Territori Occupati Palestinesi, nel Campo profughi di Al Za’ atari al confine tra Giordania e Siria, in Etiopia, in Mali e in Colombia.In ciascuno di questi paesi la Onlus realizza programmi di sostegno economico e alimentare, di istruzione e informazione su argomenti come l’HIV e la droga, dando così ai bambini e ai loro familiari nuove prospettive di vita. Il gala offrirà agli ospiti momenti di musica, spettacolo e intrattenimento anche grazie alla consuetalotteria benefica, per la quale quest’anno alcune dellecelebritiesche sostengonoChildren,comeMatteo Garrone, Mario Ceroli,Brian May e Pedro Almódovar, metteranno in palio le loro creazioni artistiche .Durante il gala, Linda Evangelista riceverà loSpecial Award Children for Peace 2013: il riconoscimento con il quale la Onlus premia le personalità del mondo dello spettacolo, della moda, dell’imprenditoria e della cultura che si sono distinte per il loro impegno a favore dell’infanzia. Oltre alla top model canadese, il riconoscimento sarà consegnato anche aFranca Sozzani, Matteo MarzottoeVittorio Sgarbi

Ti potrebbe piacere anche

I più letti