La regina Elisabetta gravemente malata? Carlo o William: ecco cosa succede se muore

Per il Globe la regina d'Inghilterra sta morendo, mentre a corte è già tempo di intrighi per assicurarsi la successione – Quale principessa fa sognare di più?

Elisabetta-2-con-Carlo-e-William

Londra, 5 giugno 2012: la regina Elisabetta II insieme ai principi Carlo e William durante le celebrazioni per il Giubileo di Diamante – Credits: Stefan Wermuth - WPA Pool/Getty Images

Davide Decaroli

-

La regina Elisabetta sta morendo. La notizia per ora non trova conferma né sul Daily Mail né sul Sun, ma apparirà a caratteri cubitali sulla copertina del magazine Globe, in uscita il prossimo 5 novembre. Secondo il settimanale scandalistico, l'ottantaseienne Elisabetta, da sessant'anni sul trono del Regno Unito, sarebbe infatti gravemente malata e la sua dipartita aprirebbe una vera e propria guerra di successione nei pressi di Buckingham Palace. Gli sfidanti? Da un lato Carlo e Camilla, dall'altro il principe William e Kate Middleton. Cerchiamo di fare un po' di chiarezza.

Intanto, poco si sa su quali siano i presunti affanni che affliggono la matriarca di casa Windsor. Ma per venire a capo della faccenda basterà attendere qualche giorno, dato che il Globe promette di svelare per filo e per segno il bollettino medico della regina. Che si tratti o meno di bluff, la questione apre comunque un dibattito interessante: chi si assicurerà lo scettro d'Inghilterra nel post-Elisabetta II?

I dotti studiosi degli intrighi d'Oltremanica giurano che già da tempo a corte è in atto una faida familiare in stile Dallas. In questo tipo di scenario, la parte della cattiva sembrerebbe spettare a Camilla Parker Bowles, seconda moglie di Carlo e, a quanto si dice, acerrima nemica della bella Kate. Camilla starebbe agendo nell'ombra per assicurarsi che sia il marito Carlo a prendere le redini del regno, come previsto dalla tradizione e dal protocollo. Perché qui sta l'inghippo: Charles è l'erede legittimo alla corona, ma sono in molti a sostenere che tra il principe del Galles e la madre ci sia un patto segreto per la rinuncia al trono in favore del rampante William.

D'altra parte la storiella dell'abdicazione di Carlo non è nuova: i tradimenti perpetrati in passato ai danni della compianta Diana e i numerosi strafalcioni pubblici gli avevano fatto perdere parecchi punti agli occhi dei sudditi, tanto che il passaggio di testimone al figlio maggiore sembrava un fatto praticamente scontato. Eppure negli ultimi anni ha saputo risalire la china, grazie a un profilo basso che gli ha permesso di scampare ulteriori attacchi da parte della stampa gossip. E in questo, a onor di cronaca, è stato sicuramente aiutato dall'ex amante Camilla, che, pur non potendo sostituire nell'immaginario collettivo un totem come Diana Spencer, ha comunque dimostrato al popolo britannico di essere degna dei galloni reali.

E così non deve stupire se i sondaggi ci dicono che nonostante William e Kate mandino le folle in visibilio (al lordo dei topless di lei), i cittadini britannici preferirebbero vedere Carlo e Camilla nei panni di re e principessa consorte. Insomma, largo ai giovani, ma senza eccessiva fretta.

Ecco perché appare un po' improbabile (per quanto l'idea sia accattivante) che a Buckingham Palace padri, figli, mogli e nuore si aggirino con il coltello nascosto nella tasca, bramosi di prendersi lo scalpo del proprio diretto concorrente. Ammesso e non concesso che lo scoop del Globe sia vero, l'ipotesi più probabile è che Charles Philip Arthur George sarà re d'Inghilterra, senza la necessità che Camilla si affanni più di tanto.

© Riproduzione Riservata

Commenti