Justin Bieber: "Non sono in rehab"

In una lettera aperta alla stampa smentisce il ricovero e la crisi da stress

Justin Bieber in concerto (Credits: Gettyimages)

Andrea Lallo

-

E' con un'istantanea di un suo affollatissimo concerto postata sul suo profilo Instagram che Justin Bieber ha voluto scrivere la parola fine sulle polemiche delle ultime settimane.

Dopo le chiacchiere sugli annullamenti e sui malori ai suoi concerti, i litigi con la stampa, la morte del suo criceto Pac e le voci di una ipotetica crisi da stress con tanto di ricovero in rehab l'idolo delle ragazzine ha scritto una lunga nota per chiarire una volta per tutte la situazione e tranquillizzare le fan:

"Tutto il mio team mi ripete di “rendere felice la stampa”, ma io sono stanco di tutte le bugie che si leggono sui giornali in questi giorni. Quelle che affermano che sto per andare in rehab e che la mia famiglia è delusa dal mio comportamento. La mia famiglia è molto orgogliosa di me e nessuno ha rilasciato alcun commento, i miei nonni non saprebbero come interagire con la stampa anche se volessero farlo, per cui questa è una grandissima bugia.. e poi dai, io in riabilitazione? Se qualcuno pensa davvero che io abbia bisogno di andare in rehab è uno stupido LOL! Ho 19 anni e già 5 album che hanno raggiunto la vetta delle classifiche, ho 19 anni e ho visto il mondo intero. Ho 19 anni e ho raggiunto più obiettivi di quanti potessi sognare, ho 19 anni e a qualcuno può far paura pensare che io sia solo all’inizio.

So quali siano le mie capacità e ho la testa sulle spalle. So chi sono e so chi non sono, il Mio messaggio è di avere fiducia (believe). I miei dischi possono parlare di tutto, ma il mio messaggio è sempre “mai dire mai” e abbi fiducia, ma non in me, in te stesso… Sinceramente non mi importa se la gente non crede in me, perché io ho fiducia in me stesso e i miei amici, la mia famiglia e i miei fan hanno fiducia e guarda dove questo mi ha portato…

Sto scrivendo questo con un sorriso sulle labbra e l’amore nel cuore. Volevo che voi sapeste per primi le cose da me piuttosto che pensarvi in preda a queste storie che sono in giro. Sono una brava persona, di buon cuore. E non mi merito questi attacchi negativi della stampa: mi sono fatto un c**o così per arrivare dove sono e il mio impegno non si ferma qui… Tutto questo non è facile. A volte mi arrabbio. Ma sono un essere umano. Farò degli errori. Voglio crescere e diventare una persona migliore di loro. Ma tutto il vostro amore, ragazzi, supera questa negatività. Vi voglio bene. Grazie.”

In attesa che Justin torni in forma le fan italiane lo aspettano a Bologna il 23 marzo.

© Riproduzione Riservata

Commenti