01-00292986000242
Gossip

Justin Bieber in comunità per contenere la rabbia

Continua la riabilitazione del cantante canadese, dopo le intemperanze costate diverse condanne. Ma forse è merito anche della mamma

Le "pene giudiziarie" di Justin Bieber potrebbero essere quasi finite, o almeno una parte. I legali del cantante canadese si sono infatti presentati davanti al giudice, ieri, illustrando il percorso di recupero che il 21enne sta seguendo, in particolare per imparare a tenere a bada gli scatti d'ira.

Secondo quanto riporta la stampa americana, Bieber ha infatti iniziato un percorso di "riabilitazione" di 5 giorni, con tanto di studio sull'anger management, ovvero la gestione della rabbia" e di lavoro in una comunità: fino ad ora avrebbe prestato servizio presso i Volunteers of America, a Los Angeles, lavorando alla ristrutturazione di un rifugio di emergenza. I suoi legali hanno spiegato che Bieber continuerà a seguire il programma, con le restanti ore, presso la stessa struttura, rimanendo in libertà vigilata comunque fino al 2016.

Intanto, la star canadese ha trovato anche il tempo per tornare su un palco ad esibirsi, in occasione del Wango Tango 2015, organizzato dal KIIS FM a Carson, in California: un evento, a cui ha partecipato tra gli altri anche Kanye West, al quale Bieber si è presentato con una camicia a quadri e occhiali da sole neri. Per mezz'ora si è esibito davanti a centinaia di fans, twittando, poco dopo: "E' bello essere tornati!".

Che sia (anche) merito della madre? In occasione della festa della mamma, infatti, il 21enne ha pensato di postare una foto del genitore, Patti Malette, su Instagram, accompagnando lo scatto con una dedica speciale: "Questa donna alta 145 centimetri potrebbe non sembrare una mamma, ma lo è ed è la migliore di tutte! Questa donna mi ha insegnato ogni cosa che so, come amare, come essere compassionevole, come essere forte quando l'unica cosa che vuoi è essere debole, come restare in piedi quando tutto quello che vuoi è lasciarti cadere. Se non fosse stato per questa donna, lasciatemi dire che avrei avuto una "fase stupida" molto più lunga. Ti voglio bene e ti ringrazio per non esserti arresa con me!". Che per Justin Bieber il passato "stupido" sia davvero alle spalle?

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti