Barbara Massaro

-

Passano i giorni e il divorzio tra Amber Heard e Johnny Depp si tinge sempre più di giallo. Prima Amber che, dalla sera alla mattina, porta in Tribunale le carte per chiedere la separazione da Depp per "Divergenze inconciliabili". Poi spuntano le presunte violenze.

La Heard compare con un occhio nero e dice: "E' stato Johnny ubriaco e strafatto a tirarmi addosso il cellulare. E non era la prima volta".

Il cerchio magico del bel pirata, però, si stringe attorno a lui. "E' un padre fantastico" dice la figlia Lily Rose, "Il Johnny con cui ha vissuto 14 anni non è quel tipo di uomo" aggiunge l'ex Vanessa Paradis e via in un cortocircuito che fa passare Amber per la mitomane in cerca dei soldi dell'ex.

Sì, perchè poi spunta il matrimonio gay della Heard, la relazione clandestina con Cara Delevingne e la gelosia di Depp esasperato dall'ambiguità della moglie.

In questo rimbalzare di innocentismo contro colpevolismo arriva, come un fulmine a ciel sereno, l'esclusiva di ET Magazine che ieri rende pubblica una presunta chat tra due persone che verrebbero identificate come Stephen Deuters, assistente personale di Depp e Amber Heard.

Uno scambio di messaggi che, secondo il magazine Usa, risalirebbe al 2014 e che in sintesi metterebbe Depp alla sbarra come molestatore domestico seriale.

Il mittente, che potrebbe essere Amber, scrive: "L'ha fatto molte volte in passato. A Tokyo, sull'isola, a Londra (ricordi quella volta!?) e sono sempre rimasta. Ho sempre creduto che sarebbe migliorato, ma poi ogni 3 mesi sono sempre punto e capo". E

poi la replica dell'interlocutore che sarebbe l'assistente di Depp: "E' incredibilmente dispiaciuto. Sa di aver sbagliato. Vuole stare meglio. È stato molto chiaro questa mattina al riguardo. Sa che è un momento critico".


La presunta Amber risponde: "Non so se riesco a vederlo dopo quello che ha fatto ieri, non so se riesco ancora a stare con lui".

Continua l'assistente di Depp: "Lui vuole vederti così tanto, è sconvolto".


Insomma un atto d'accusa in grande stile che però oggi, via TMZ, viene categoricamente smentito da Stephen Deuters. Come riporta il Daily Mail  l'assistente di Depp sarebbe pronto a giurare in Tribunale di non aver mai mandato quei messaggi e che si tratta solo di una farsa, una montatura creata ad hoc per demolire Depp.

"Il testo è sospetto - ha dichiarato l'uomo - anche perchè non riporta alcuna data e nego che Johnny abbia avuto qualsiasi tipo di comportamento violento con Amber nel 15 mesi di matrimonio.


I due diretti interessati, al momento tacciono e la battaglia segue sui tabloid a colpi di presunti scoop.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Da Chris Hemsworth a Johnny Depp: i camaleonti del cinema

C'è chi ingrassa, chi dimagrisce, chi cambia colore di capelli e chi proprio connotati per vestire i panni dei personaggi delle pellicole più amate

Johnny Depp e Amber Heard, matrimonio finito

Dopo poco più di un anno è già arrivato al capolinea l'idillio tra i due attori

Johnny Depp non è un uomo violento. Parola di figlia e di ex

E' quanto sostengono Lily Rose e la compagna "storica" Vanessa Paradis

Anche Terry Gilliam difende Johnny Depp

Mentre aumentano i retroscena del divorzio chiesto da Amber Heard

Commenti