Fedez con le Iene
Fedez/Instagram
Fedez con le Iene
Società

Dopo la lite Fedez vola a Miami

Superati i problemi alla mandibola il rapper ha già voltato pagina dopo aver raccontato la storia a Le Iene

Fascismo, invidia sociale, rammarico per chi gioisce per le botte subite da un altro. Così i sostenitori di Fedez si sono schierati accanto al rapper finito in ospedale nel finesettimana a causa di un pugno sulla mandibola preso da un vicino di casa stufo della musica ad alto volume che proveniva da casa Fedez nel cuore della notte.

La notizia ha tenuto banco tutto il week end tanto che il rapper si è affrettato a precisare che tutto va bene e che si stupisce per il tanto clamore.

Addirittura le Iene hanno suonato alla porta del giudice di X Factor per farsi raccontare i retroscena della vicenda e per tentare di calmare gli animi tra vicini di casa.

Molti i personaggi del mondo dello spettacolo che hanno polemizzato contro una parte delle Rete rea di aver gioito per l'assalto al rapper.

Da J.Ax a Francesco Facchinetti tutti dalla parte di Fedez o meglio contro chi - a detta loro - soffre d'invidia sociale e di astio nei confronti di coloro che sono vincenti nella vita.

L'indomito cantante, in odore di tresca con Belén Rodriguez, nel frattempo ha fatto le valige ed è volato a Miami per lavoro per la gioia del suo vicino che potrà finalmente concedersi la pace meritata.

Fedez/Instagram
Fedez con le Iene
Ti potrebbe piacere anche

I più letti