Chef's Cup. Alta cucina e beneficenza
(Meschina)
Chef's Cup. Alta cucina e beneficenza
Società

Chef's Cup. Alta cucina e beneficenza

Ottava edizione della manifestazione gastronomica in Alta Val Badia. Nel programma dell'evento sfide tra chef stellati, gare sulla neve e eventy charity

I protagonisti della cucina nazionale e internazionale si radunano in questi giorni in Alta Val badia per l’ottava edizione dell’Audi Chef’s Cup, la manifestazione che unisce la passione per il food e le eccellenze cuclinarie allo sport e alla beneficenza. Ieri cena di gala all’Hotel Rosa Alpina a San Cassiano per il dinner di beneficenza: il ricavato sarà devoluto quest’anno alla Fondazione Milan Onlus e alla Podini Foundation. Fino a venerdì 25 gennaio si alternano gare di sci, degustazioni ad alta quota e corsi di cucina aperti al pubblico per carpire i segreti del mestiere ai grandi cuochi. Attesi in questi giorni i big della cucina tra cui Andrea Berton, Gennaro Esposito, Giancarlo Morelli, Davide Oldani, Davide Scabin, Gianfranco Vissani, la sudafricana Margot Janse e il peruviano Mitsuharu Tsumura.

(photo by Meschina)

Tutto esaurito per il charity dinner di ieri sera all’Hotel Rosa Alpina a San Cassiano. Il ricavato del galà sarà devoluto alla Fondazione Milan Onlus, per finanziare i progetti nel sociale a favore di tutta la comunità e in particolar modo dei bambini, e alla Podini Foundation, in supporto alle persone colpite dalla frana del 15 Dicembre avvenuta in Alta Badia. Nella foto l’ex giocatore del Milan Daniele Massaro riceve l’assegno da Christian Gussen, Direttore Marketing Audi Italia.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti