Brad Pitt: "I figli prima di tutto"
Gettyimages
Brad Pitt: "I figli prima di tutto"
Società

Brad Pitt: "I figli prima di tutto"

L'attore ha ammesso di voler rallentare con la carriera per seguire meglio la crescita dei suoi sei bambini

Angelina Jolie e Brad Pitt lo hanno sempre detto: se uno dei due è più impegnato sul set, l'altro deve stare con i figli. Visto che nell'ultimo anno Ange tra la pellicola Maleficent e l'impegno umanitario come ambasciatrice UNHCR ha avuto il suo bel da fare, Brad, da vero padre moderno ha tirato i remi in barca e si è dedicato a feste di compleanno, partite di basket e recite varie. L'attore lo ha ammesso candidamente nel corso di un'intervista a GQ nella quale ha detto: "Ho rallentato per un po' di tempo e lentamente ho avviato una transizione verso altre cose. Sinceramente voglio passare più tempo con i miei figli prima che siano del tutto cresciuti e che se ne vadano di casa".

La grande tribù Pitt Jolie

Del resto i figli da tirare su sono ben sei: i primi ad arrivare sono stati Chivan Maddox e Zahara Marley, i bambini di Angelina Jolie che Brad ha adottato nel 2006.  Il 27 maggio 2006 è invece nata in Namibia Shiloh Nouvel, la prima figlia naturale dei due divi. Un anno dopo è stata la volta di Pax Thien, un bambino di tre anni che la coppia ha adottato in un orfanotrofio in Vietnam. Infine, il 12 luglio 2008, sono venuti al mondo i due gemelli: Knox e Vivienne.

Di nuovo al cinema

Non è, però, che Brad abbia deciso di appendere il ciak al chiodo e di fare "Il pensionato" su modello David Beckham; si tratta solo di accogliere ritmi più lenti e più conformi alla necessità di crescere sei figli. Il prossimo anno, ad esempio, Mr.Pitt sarà di nuovo al cinema diretto dalla moglie in una pellicola - "By the sea" - nella quale torna a recitare accanto ad Angelina dopo "Mr. e Mrs. Smith" set galeotto del loro amore. 


Ti potrebbe piacere anche

I più letti