Nomine Rai: il giorno della rivoluzione?
Nomine Rai: il giorno della rivoluzione?
News

Nomine Rai: il giorno della rivoluzione?

Dallo stipendio dimezzato di Cappon al giro di poltrone. Cosa accadrà a Viale Mazzini...

Stoppato dalla politica e dallo spettro di nuove cause di lavoro, il direttore generale della Rai Luigi Gubitosi ha rinviato il cambio della guardia a Raiuno. Mauro Mazza resta al suo posto, Giancarlo Leone al suo alla direzione Intrattenimento. Domani però sarà comunque un giorno di nomine e soprattutto di risparmi.

Perché in consiglio d’amministrazione si affronta la questione Raiworld con relativo taglio di stipendio dello strapagatissimo (circa 600mila euro l’anno) amministratore delegato ed ex direttore generale della Rai Claudio Cappon. Domani in consiglio d’amministrazione si voterà la sua nomina a presidente di Raiworld con dimezzamento dello stipendio. La manovra sarà la seguente: Cappon si dimetterà «spontaneamente» da amministratore delegato  (al suo posto e quindi si metterà il cappello da presidente. Cambio della guardia anche alla Rai di San Marino: fuori il direttore Carmen Lasorella (e per lei non si prevede una nuova ricollocazione) dentro Carlo Romeo.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti