Capezzone, il suggeritore del rimborso Imu

L'imu? "Un'ideuzza nata da un dialogo, ma ne abbiamo altre"

Il portavoce del Pdl, Daniele Capezzone, all'arrivo a Palazzo Grazioli. Credits: ( ANSA/ALESSANDRO DI MEO)

Carmelo Caruso

-

Quindi è lei il padre della proposta choc, quella di rimborsare l’Imu? L’onorevole Daniele Capezzone?

«Mi appello al Quinto Emendamento alla Costituzione americana, quello sulla facoltà di non rispondere. Nella politica italiana ci sono già tanti che mettono le penne del pavone e fanno la ruota».

Non faccia il modesto, «è nata da una battuta di Capezzone» hanno detto. Ecco, come è nata?

«Ma no, ma no...Tutto nasce sempre dal confronto con il Presidente Berlusconi. Da un dialogo con lui, ci è venuta insieme questa ideuzza, al cui sviluppo abbiamo lavorato in un gruppo ristretto per alcune settimane. L'uovo di Colombo».

Ci dica almeno il luogo dell’ideuzza?

«Non posso»

Insistiamo…

«Roma, Palazzo Grazioli. Dialogo con il presidente»

Lei ha proposto e Berlusconi l’ha fatta sua. Reazioni del presidente all’ideuzza?

«Sa qual è il fatto vero? Berlusconi ha vinto anche stavolta. Gli dicevano che non voleva confrontarsi? E lui è andato a vincere in trasferta da Santoro. Lo criticavano sui contenuti? E lui ha scelto una campagna tutta di proposte concrete su temi veri: tasse,  Equitalia, lavoro, debito, burocrazia. E così, con lui, siamo in tanti a ragionare di temi reali. Facciamo un bel lavoro di squadra».

Irrealizzabile però, lo ha detto pure Renato Brunetta…

Quello era il titolo malizioso del Corriere. La proposta è realizzabilissima: lo ha detto anche il Governo svizzero. Sta qui la depressione di Monti e Bersani: erano già pronti a dividersi ministri e sottosegretari».

Monti vi ha accusato “è come comprare i voti”

Monti è il supertassatore e sa che l’Imu è per gli elettori la sua colpa principale. Capisco che gli dispiaccia. Si rassegni».

Altre ideuzze a cui sta lavorando l’onorevole Capezzone?

Abbiamo in pentola altre due-tre ideuzze... Mi spiace per Monti e Bersani. Avranno altri momenti di amarezza...».

Condono Tombale? I soliti del Pdl …

«Ma no, il Presidente Berlusconi ha spiegato bene il punto. Vogliamo una riforma fiscale complessiva. In quel contesto, un ragionamento del genere non solo non è scandaloso, ma può aiutare tanti a rimettersi in regola e ad aprire una pagina nuova».

Ma, suvvia, davvero credete alla rimonta?

«Alla rimonta? Io credo al sorpasso, anche alla Camera».

A proposito, ma che fine aveva fatto? Capezzone scomparso…

«Nel mio piccolo, forse so stare davanti a una telecamera, ma so anche produrre contenuti liberali per me stesso e per il mio partito quando le telecamere sono spente. Credo in alcune idee forza: linea atlantica e occidentale in politica estera, difesa del mercato e delle libertà economiche, garantismo, difesa delle libertà personali in materia di diritti civili. Mi importa questo, e su questo mi sento impegnato. Da liberale».

Idea choc. Vince il Pdl. Capezzone al governo?

«Darò una mano in qualche modo. Da tempo, cerco di dare soprattutto un  contributo di idee e di contenuti. Sa, a me piace la politica Usa, dove sia i democratici che i repubblicani hanno dietro centri studi, che elaborano proposte serie e lavorano sul "software". Per quanto mi riguarda. Poi vedremo...».

(twitter @carusocarmelo)

© Riproduzione Riservata

Commenti