Il pianto dei piccoli samurai

In Giappone si lasciano i bambini in lacrime tra le braccia dei lottatori di sumo per temprarne il carattere

Claudia Astarita

-
 

Nel paese del Sol Levante è iniziato il Festival di Nakizumo. Mamme e papà provenienti da ogni angolo del paese si recano al Tempio Sensoji di Tokyo per lasciare che i figli siano presi in braccio da lottatori di sumo alle prime armi e stuzzicati fino a farli piangere. Convinti che la sofferenza che proveranno tra le loro braccia li aiuterà a vivere una vita lunga e serena.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965