Il papa e il presidente Usa: una storia d'incontri
Ansa / Gabriel Bouys
Il papa e il presidente Usa: una storia d'incontri
News

Il papa e il presidente Usa: una storia d'incontri

Il primo fu tra Woodrow Wilson nel 1919. Poi passarono 40 anni. Wojtyla vide cinque inquilini della Casa Bianca. George W. Bush ha incontrato per sei volte due papi

L'ultimo incontro forse batterà il record di durata:Papa Bergoglio e Barack Obama sono rimasti a colloquio più di 40 minuti. Il presidente Usa era già stato in Vaticano, nel 2009, ma il faccia a faccia con Benedetto XVI fu all'insegna del gelo. Il primo a recarsi in Vaticano fu Woodrow Wilson. Poi una pausa di 40 anni. Dwight Eisenhower vide Giovanni XXIII. John F. Kennedy, primo presidente cattolico degli Stati Uniti, rese omaggio a Palo VI. Papa Montini conobbe anche Lyndon Johnson, Richard Nixon e Gerald Ford. Ronald Reagan invece strinse un patto di ferro con Giovanni Paolo II. L'artefice della fine della Guerra Fredda, incontrò prima di Reagan, Jimmy Carter e dopo il Grande Comunicatore, Bush padre, Bill Clinton e Bush Figlio. Quest'ultimo ha segnato un record: sei incontri con due papi diversi: Wojtyla e Ratzinger

Keystone / Getty Imagines

Il primo presidente americano cattolico a Roma. E' il 2 luglio del 1963. Paolo VI riceve John Fitzgerald Kennedy, all'apice della sua popolarità. Quella non fu la prima volta di JFK in Vaticano. L'intera famiglia Kennedy venne ricevuta prima della Seconda Guerra Mondiale, quando il padre di John era ambasciatore americano a Londra.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti