Michael Jackson: l'omaggio a cappella dei Pentatonix
Getty Images
Michael Jackson: l'omaggio a cappella dei Pentatonix
Musica

Michael Jackson: l'omaggio a cappella dei Pentatonix

L'incredibile medley, realizzato con le sole voci, è un emozionante tributo al Re del Pop

Tra tutti gli strumenti musicali, il più emozionante ed espressivo resta sempre la voce umana.

Il vocalese, genere del quale sono campioni i Manhattan Transfer, ha dimostrato che, in presenza di voci straordinarie, si può perfino fare a meno degli strumenti tradizionali nei concerti.

Negli ultimi mesi sono in crescita esponenziale le quotazioni dei Pentatonix, gruppo vocale a cappella originario di Arlington, nel Texas, vincitore di un Grammy Award nel 2015, composto da Scott Hoying(Baritono e coro),Mitch Grassi(Tenore e coro), Kirstie Maldonado(Mezzosoprano e coro),Avi Kaplan(Basso, beatbox e coro) e Kevin Olusola(Beatbox e violoncello).

Il quintetto si è affermato sulla scena musicale internazionale in seguito alla vittoria della terza stagione del talent show statunitense The Sing-Off.

I Pentatonix hanno inciso cinque extended play e hanno raggiunto milioni di persone in tutto il mondo grazie ai cliccatissimi video pubblicati sul loro canale di Youtube.

Ieri è stato rilasciato il video Evolution of Michael Jackson, un omaggio straordinario all'arte del Re del Pop a sei anni dalla sua scomparsa che, partendo dai primi successi con i Jackson Five, attraversa 40 anni della sua musica, un'inconfondibile commistione di pop, soul, funky, gospel e rock.

Il tutto realizzato senza strumenti musicali, solo cinque voci che suonano come un piccolo ensemble. Un magia che ora potete trovare anche nell'album PTX - Edizione italiana, appena pubblicato dalla Sony.

Potete ammirare(è il caso di dirlo) il video dei Pentatonix qui sotto.  

Ti potrebbe piacere anche

I più letti