Yarmouk, la nuova Srebrenika
MAHMUD HAMS/AFP/Getty Images
Yarmouk, la nuova Srebrenika
News

Yarmouk, la nuova Srebrenika

Oltre 3.500 bambini intrappolati dall'Isis. Civili che non riescono ad avere soccorsi. Un dramma umano denunciato da Unicef e Save the Children

Gli jihadisti dello Stato islamico (Isis) controllano circa l'80% del campo palestinese di Yarmouk a Damasco. Lo riferiscono all'ANSA fonti palestinesi raggiunte telefonicamente a Damasco e in continuo contatto con attivisti a Yarmouk. Le fonti affermano che anche oggi sono continuati intensi gli scontri tra l'ala locale di Hamas, Aknaf Beit al Maqdisi, e i miliziani dell'Isis. I civili, proseguono le fonti, sono intrappolati in tutte le zone del campo. Le fonti affermano inoltre che elicotteri governativi siriani bombardano postazioni jihadiste nel campo, situato alla periferia meridionale della capitale siriana. I bombardamenti delle forze lealiste siriane - proseguono le fonti - sono mirate a rallentare l'avanzata dell'Isis.

La nuova Srebrenica

"È inaccettabile tutto ciò che accade a Yarmouk, è la nuova Srebrenica", ha detto Andrea Iacomini, portavoce di Unicef Italia. "Esattamente lo scorso 7 aprile 2014 denunciai che da 187 giorni non si riuscivano a far
entrare aiuti umanitari nel campo e che c'erano evidenze di gravi casi di malnutrizione acuta tra i bambini. Oggi a distanza di un anno verrebbe da chiedersi 'dove eravate'? è una situazione drammatica peggiorata dall'ingresso di Isis che non puo' essere sempre il pretesto per raccontare drammi che vengono da molto lontano. Il campo è sotto assedio da più di 2 anni", spiega il portavoce.


È inaccettabile tutto ciò che accade a Yarmouk, è la nuova Srebrenica

"È tardi per indignarsi - avverte Iacomini - o per mostrare le immagini al mondo di questo calvario. Servono soluzioni politiche immediate alla madre di tutti i conflitti in corso, la guerra in Siria, che dura oramai da 5 anni. Siamo fortemente preoccupati per i 3500 bambini ancora all'interno del campo. Secondo fonti siriane locali, finora circa 2.000 persone sono state evacuate dal campo verso il rifugio collettivo di Tadamoun e altri quartieri a sud di Damasco. È tuttavia difficile stimare il numero di bambini evacuati".

3.500 bambini intrappolati

Secondo Save The Children, i 3.500 bambini intrappolati all'interno del campo profughi palestinese corrono il rischio di essere uccisi o feriti. Le testimonianze degli operatori umanitari sul campo riportano di persone che giacciono in strada, senza la possibilità di essere soccorsi a causa dei combattimenti.

MAHMUD HAMS/AFP/Getty Images
Un bimbo palestinese manifesta a Gaza in solidarietà con i palestinesi rifugiati nel campo di Yarmouk assediato dai miliziani dell'Isis
Ti potrebbe piacere anche

I più letti