Esteri

Ritratto di Valérie Plante, il primo sindaco donna di Montréal

Grazie alla vittoria alle amministrative di domenica Plante guiderà la seconda città più popolosa del Canada

Valérie Plante, il primo sindaco donna di Montreal

Barbara Massaro

-

Sorride tanto Valérie Plante e lo fa in maniera spudoratamente allegra, con la bocca aperta e il collo sollevato verso il cielo.

Lo ha fatto domenica scorsa dopo aver scoperto di essere il nuovo sindaco di Monrèal, ma soprattutto lo ha fatto in campagna elettorale incontrando per mesi i cittadini della sua città per convincerli che il cambiamento era possibile e che la sua lista civica di sinistra Projet Montréal era più di un sogno, era la possibilità di realizzare una rottura con la passata amministrazione.

Il primo sindaco donna per Montréal

Il 51,3% dei cittadini della seconda città più popolosa del Canada le ha creduto e ora Plante è il primo sindaco donna dal 1642, anno della fondazione della provincia francofona del Quèbec.

 

Una vittoria a sorpresa visto che Plante è a capo di Projet Montréal solo dallo scorso dicembre, ma la donna è riuscita a intercettare quella voglia di rottura che si respirava in una città stufa dell'amministrazione uscente guidata dal liberale Denis Coderre uscito sconfitto dalle consultazioni di domenica.

Chi è Valérie Plante e perché ha vinto

Il grande merito di Valérie è stato quello di mantenere intatta la sua spiccata umanità frutto anche degli studi di antropologia che questa quarantatreenne nata a Rouyn-Noranda ha condotto. Dopo la laurea il neo sindaco ha a lungo lavorato in progetti legati al sociale e nel settore del no-profit.

Dal 2013, anno dell'elezione di Coderre a sindaco, Plante era consigliere comunale d'opposizione e il suo progetto politico è quello di dare nuovo slancio a Montréal a partire dalla mobilità e dall'edilizia popolare. Uno dei punti fermi della sua campagna elettorale è stato quello della necessità di costruire una nuova linea della metropolitana.

Per commentare la sua vittoria Plante, che tramite il suo account Instagram ha ringraziato gli elettori, ha dichiarato: "Abbiamo molto lavoro da fare nei prossimi quattro anni, ma non c’è nulla che mi piaccia di più di una sfida"

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Scivolare sul ghiaccio, Canada style

Le risate di chi era presente, soprattutto la mamma della malcapitata, sono impagabili

William e Kate in Canada, prima festa ufficiale per George e Charlotte

E' in pieno svolgimento il tour dei reali inglesi tra momenti più formali e attimi di svago a misura di bambino

Commenti