giappone_disabili
Esteri

Giappone: orrore in Centro disabili, 19 morti accoltellati

L'autore della strage è un 26enne che aveva lavorato nella struttura. Esclusa dal governo la matrice terroristica

Non si ferma la follia mondiale, che fa registrare l'ennesima strage in Giappone, dove il 26enne Satoshi Uematsu ha ucciso a coltellate 19 persone ferondene altre 25 in un Centro disabili di Sagamihara, a poche decine di chilometri a ovest di Tokyo.

L'aggressore, che aveva lavorato nello stesso Centro dal dicembre 2012 fino allo scorso febbraio, si è introdotto nell'edificio intorno alle 02:10 ora locale, dopo aver infranto una finestra del primo piano. iniziando quindi la carneficina uccidendo nove donne e dieci uomini tra i 18 e i 70 anni. Dopo di che, intorno alle 3 locali, si è consegnato in un commissariato di polizia: "Voglio che le persone disabili scompaiano dal mondo", avrebbe detto agli agenti che lo hanno preso in consegna.

Il governo giapponese ha assicurato che non esiste alcun collegamento con il terrorismo jihadista: "Per ora non abbiamo informazioni che colleghi l'uomo sospettato con un alcun gruppo islamista", ha detto un portavoce.

© Riproduzione Riservata

Commenti