Alitalia: c'è l'accordo sugli esuberi
Alitalia: c'è l'accordo sugli esuberi
Economia

Alitalia: c'è l'accordo sugli esuberi

L'intesa prevede cassa integrazione a rotazione e contratti di solidarietà per 1.900 lavoratori

Nel corso della notte Alitalia e sindacati hanno raggiunto un accordo sulla gestione dei 1.900 esuberi previsti dal piano industriale. L'intesa prevede cassa integrazione a rotazione e contratti di solidarietà. La Fit-Cisl esprime soddisfazione per il risultato raggiunto, da cui si evince che ancora una volta lo spirito di responsabilità di tutti ha prevalso". Questo il commento del segretario nazionale della Fit-Cisl, Emiliano Fiorentino: "Ora si attende l'arrivo del partner per il rilancio dell'Alitalia".

Per quanto riguarda la cassa integrazione a rotazione che si applica al personale di terra, scongiurata la Cigs a 'zero ore', il picco massimo previsto e' di 13 giornate al mese. Ed e' proprio questo elemento che e'
 stato il vero ostacolo all'intesa: la proposta aziendale per il personale di staff prevedeva, a seconda delle aree, tra le 5,5 e 16 giornate di cassa integrazione mensile per una platea di 2289 lavoratori
 
 (ANSA)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti