Matteo Politanò

-

Entra in vigore oggi il nuovo regolamento di Ryanair, la compagnia di volo low cost tra le più utilizzate al mondo. Prima si potevano portare a bordo gratis due bagagli in cabina fino al raggiungimento dei limiti di spazio dell’aereo, da oggi chi si imbarca dovrà invece lasciare il bagaglio più grande che verrà trasportato in stiva senza costi aggiuntivi.

Le eccezioni a pagamento

La compagnia irlandese ha previsto delle eccezioni per chi vuole trasportare comunque due bagagli in cabina: chi acquista i biglietti maggiorati con le tariffe Flexi Plus, Plus, Family Plus e la nuova offerta “Priorità e 2 bagagli a mano“ potrà saltare la fila al momento dell’imbarco e portare in cabina anche il secondo bagaglio a mano. Ryanair ha anche introdotto delle riduzioni sui costi per il trasporto del bagaglio in stiva in modo da incentivarne l'utilizzo: da 35 a 25 euro per le valigie che arrivano fino a 20 chili.

Le motivazioni

Il cambio del regolamento è stato giustificato per questioni di sicurezza e logistica: secondo la compagnia aerea troppe persone, soprattutto in Italia, negli ultimi anni hanno approfittato del doppio bagaglio creando disagi nella gestione degli spazi e ritardando spesso le partenze dei voli. Un anno fa Michael O’Leary, amministratore delegato di Ryanair, aveva denunciato i "furbetti" del check-in: "In Italia, Irlanda e Spagna troppe persone tentano di aggirare i vincoli con valigie fuori misura".

Le dimensioni dei bagagli

Restano invariate le dimensioni richieste per imbarcare i bagagli: 55cm x 40cm x 20cm e massimo 10 chili di peso per il bagaglio grande, 35cm x 20cm x 20cm per il piccolo.

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Si rompe il motore in volo, atterraggio d'emergenza per Air France

Corea del Nord, perché gli americani non abbattono i missili in volo

Difficoltà tecniche per i missili a medio raggio. Ma anche politiche: Pyongyang lo considera un atto deliberato di guerra

Panico durante l'atterraggio su volo Ryanair a Leeds

Alitalia: 70 anni fa il primo volo di linea

Il 5 maggio 1947 fu compiuto il volo Torino-Roma su un trimotore Fiat residuato bellico. Con 18 passeggeri a bordo

Commenti