Restiamo uniti contro il Covid-19
iStock
Restiamo uniti contro il Covid-19
Cronaca

Restiamo uniti contro il Covid-19

Consigli per studiare da casa: 30. Sostegno familiare

Pillole quotidiane per aiutare studenti (e famiglie) a organizzare lo studio in tempi di Covid-19, che nel mondo ha confinato in casa oltre un miliardo di ragazzi. A firma di Marcello Bramati e Lorenzo Sanna, dirigenti e docenti dei licei Faes di Milano, nonché autori di Basta studiare! e Leggere per piacere (Sperling & Kupfer). Ogni mattina alle 8.30 su panorama.it, consigli, dritte e buone pratiche per alunni di tutte le età.

Anche se spesso rischiamo di calpestarci i piedi e di sentirci soffocati dalla mancanza di spazi e di intimità e dalla convivenza di chi deve lavorare in una stanza e chi studiare nell'altra. Anche se siamo sovente snervati dal balletto di tablet e dispositivi elettronici e addirittura dalla coda che si forma davanti al frigo o alla porta che dà sul balcone, quando le pause coincidono. Ecco, noi oggi proviamo a rilanciare sull'unità della famiglia.

In questo momento di sovraffollamento domestico è importante non dare nulla per scontato e non arrenderci per pigrizia o noncuranza alla frammentazione in tante piccole isole digitali, ciascuno con i suoi compiti e le sue videochiamate, ciascuno nel suo piccolo mondo.

Esattamente come è importante preservare l'intimità di ciascun membro famigliare o della stessa coppia, così è certamente indispensabile mantenerci uniti, in momenti quotidiani ed eccezionali delle nostre lunghe giornate. Vi proponiamo quindi alcuni suggerimenti concreti, in vista delle prossime convivenze forzate di lavoro e scuola a distanza.

Magari appendiamo a una parete la programmazione del presente e del futuro, più o meno prossimo. Prepariamo insieme un planning settimanale e in qualche caso mensile. Collochiamo le nostre priorità, le esigenze di spazi e dispositivi, gli appuntamenti importanti per la famiglia, una certa ricorrenza, una serata particolare, un pranzo speciale. Ipotizziamo con speranza una data per le prossime gite.

Condividiamo ogni tanto il luogo del nostro lavoro e in un tavolo un po' più spazioso, quello della sala magari. Mettiamoci ogni tanto tutti seduti insieme o quasi: i piccoli disegnano, gli adolescenti selezionano la musica e si organizzano, i genitori programmano, studiano, ordinano un acquisto a distanza. Nel frattempo chiacchieriamo, sorridiamo, scegliamo insieme un film o un menù per la cena. Insomma, restiamo uniti.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti