Maltempo: Roma
Cronaca

Liguria, trovati i corpi dei due dispersi

Si è conclusa nel peggiore dei modi la ricerca dei due coniugi di Leivi. Aperta un'inchiesta per omicidio coposo

I cadaveri di Carlo Arminise e Franca Iaccino, marito e moglie pensionati uccisi dalla frana che ha travolto la loro casa a Leivi, sono stati trovati davanti all'abitazione. I cadaveri, hanno detto i vigili del fuoco, "erano uno abbastanza vicino all'altro". I due anziani stavano scappando dall'abitazione per cercare di mettersi in salvo dalla furia dell'acqua.

Frane, allagamenti, due donne di cui una incinta salvate in extremis, due anziani morti nelle rovine della loro abitazione. È il bilancio, ancora provvisorio, di una notte di pioggia intensa e temporali che si sono abbattuti sul levante ligure e in particolar modo sul Tigullio. Tutto è iniziato ieri sera, poco dopo le 22 quando un violento nubifragio si è abbattuto su Chiavari. Alle 22,30 il torrente Entella, lo Sturla e il rio Rupinario esondano quasi in contemporanea a Carasco e Chiavari. Frane si verificano in tutto il territorio, una di queste interrompe la ferrovia tra Chiavari e Zoagli.

 

A Chiavari una decina di persone è stata salvata dai sommozzatori dei vigili del fuoco che con speciali gommoni da rafting hanno passato al setaccio le vie del centro di Chiavari invaso delle acque dei torrenti esondati. Poco dopo la mezzanotte una frana si abbatte su una palazzina a Carasco: i vigili del fuoco troveranno, dopo due ore di angoscia, due donne date per disperse, una delle quali incinta: stanno bene, ma sono sotto choc. All'alba la situazione era ancora critica nel chiavarese dove sono caduti oltre 200 mm di pioggia.

I danni sono consistenti e servono soprattutto delle idrovore per svuotare centinaia di scantinati e fondi allagati. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Claudio Burlando che si trova a Lavagna al centro operativo di soccorso. Le zone più colpite sono Chiavari, Cogorno, Carasco, Leivi, Borzonasca, Mezzanego e Ne. "A monte ci sono molte frane e frazioni isolate" ha detto Burlando, "a valle soprattutto allagamenti''.  Intanto, con le prime luci dell'alba l'acqua lentamente defluisce dal centro storico di Chiavari. Il temporale si sposta verso Ponente e arriva a Genova dove il torrente Nervi sale a livello di guardia

Una pioggia battente da ore sta interessando Genova. La perturbazione che ha messo in ginocchio Chiavari infatti sta lentamente risalendo verso ponente. Il torrente Nervi ha superato il livello 'giallo' di attenzione mentre gli altri torrenti al momenti sono tutti sotto il livello di guardia. Osservato speciale il torrente Bisagno, che si mantiene al di sotto del livello di guardia.

E intanto esonda il lago Maggiore a Verbania. A causa delle piogge delle ultime ore, le sue acque sono salite di 5,5 metri e hanno invaso la passeggiata di fronte al Municipio. Al momento i disagi sono limitati, ma continua a piovere e nelle prossime ore il livello del lago potrebbe salire ancora. (ANSA).

© Riproduzione Riservata

Commenti