Mafia Capitale: Cantone avvia i primi due commissariamenti

Due gli appalti sotto procedimento: uno al Consorzio nazionale Servizi, l'altro alla Cooperativa Edera

raffaele cantone

Raffaele Cantone – Credits: Imagoeconomica

Redazione

-

Il presidente dell'Anticorruzione, Raffaele Cantone, a quanto si apprende, ha notificato l'avvio del procedimento per la richiesta di commissariamento di due appalti affidati da Ama al Consorzio Nazionale Servizi (sede a Bologna) e alla Cooperativa Edera (sede a Roma). Sono i primi due appalti commissariati relativi all'inchiesta Mafia Capitale.

L'avvio del procedimento da parte del presidente dell'Anticorruzione è scattato ieri, sempre a quanto si apprende. L'iter segue la procedura prevista dall'articolo 32 del decreto legge 90 che ha affidato più ampi poteri all'Authority. Le due aziende hanno ora 15 giorni di tempo per presentare un'eventuale memoria. Successivamente Cantone chiederà al prefetto di Roma di emettere i relativi decreti di commissariamento.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Mafia Capitale: storia di Rita Cutini, l'assessore dimissionario

L'incaricata alle politiche sociali per il comune di Roma ha lasciato l'incarico. Al suo posto la nipote di Andreotti. E non mancano le polemiche

Mafia Capitale, intercettati gli avvocati

Il legale di Carminati: "Abbiamo subito cimici e pedinamenti, con finalità intimidatoria". I penalisti della Capitale dichiarano lo stato di agitazione

Mafia Capitale: sequestro per 100 milioni

Maxi sequestro all'imprenditore Guarnera: 178 gli immobili oltre a uno yacht e 10 veicoli

Commenti