"La prima prolungata ondata di caldo intenso dell'estate è al suo epilogo. Andiamo incontro a un graduale cambiamento che da metà settimana si concretizzerà con un ribaltone meteo". A dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera che aggiunge: "Una veloce perturbazione attraverserà l'Italia portando temporali, specie al Nord, e anche un generale calo delle temperature".

Già da martedì l'alta pressione, presente da più giorni sul Mediterraneo, inizierà a indebolirsi, l'instabilità aumenterà al Nord con temporali che da Alpi e Prealpi si estenderanno anche alle pianure limitrofe. Sul resto d'Italia la faranno da padrone sole e caldo con punte di 36-38 gradi.

Mercoledì temporali anche forti si avranno su Triveneto ed Emilia, qua e là anche il resto del Nord fino a coinvolgere dalla sera la Toscana settentrionale. Giovedì avremo una variabilità sui versanti adriatici con qualche fenomeno. Le temperature subiranno una diminuzione dapprima al Nord e sulla Sardegna ed entro venerdì anche sul resto d'Italia. Il calo, per via della ventilazione da Nord, potrà essere anche di 8-10 gradi rispetto all'avvio della settimana. "Nel fine settimana tornerà il bel tempo ed il clima sarà gradevole grazie all'anticiclone delle Azzorre che si allungherà sull'Italia"  concludono da 3bmeteo. (ANSA)

© Riproduzione Riservata

Commenti