Le 12 limitazioni di Berlusconi
L'ex premier Silvio Berlusconi (ANSA)
Le 12 limitazioni di Berlusconi
News

Le 12 limitazioni di Berlusconi

Ecco nel dettagli cos'hanno deciso i giudici, cosa potrà fare e cosa no l'ex premier - La Sacra Famiglia di Cesano Boscone

Ecco il decalogo deciso dai magistrati di sorveglianza nei confronti di Silvio Berlusconi al quale sono stati concessi i servizi sociali

1 - Deve tenere i contatti con i Servizi Sociali secondo le modalità stabilite dall'Uepe (Uffici locali per l'Esecuzione Penale Esterna)

2 - Deve sottoscrivere davanti al direttore dell'Uepe il verbale con le prescrizioni. E' l'atto che dà il via alla pena

3 - Deve abitare nella dimora segnalata, cioè la sua residenza di Villa San Artino ad Arcore

4 - Non può lasciare la Lombardia

5 - Non può frequentare pregiudicati e tossicodipendenti

6 - Non può trovarsi fuori casa dalle 23 alle 6 del mattino. Può, per questa fascia oraria, chiedere comunque dei permessi straordinari sempre all'Uepe

7 - Può uscire dalla Lombardia o ottenere orari più ampi per motivi straordinari legati a: lavoro, salute o motivi familiari. Deve comunque chiedere il permesso prima al direttore dell'Uepe

8 - Una volta la settimana, per 4 ore, deve prestare attività presso la struttura da lui prescelta e condivisa dall'Uepe,cioè la Sacra Famiglia di Cesano Boscone

9 - Deve adempiere agli obblighi di assistenza familiare

10 - Deve favorire i controlli delle forze dell'ordine

11 - Può uscire dal domicilio per motivi personali o di lavoro dalle 6 alle 23

12 - Può recarsi a Roma, dal martedì al giovedì, con obbligo di rientro nella sua abitazione, ad Arcore, alle 23 del giovedì

Ti potrebbe piacere anche

I più letti