James Horner: muore in aereo il compositore di "Titanic"

Il musicista ha composto le colonne sonore di "Braveheart", "Apollo 13", "A beautiful mind" e "Avatar"

James Horner

James Horner – Credits: Getty Images

Gabriele Antonucci

-

Il mondo del cinema e della musica sono uniti nel lutto per la scomparsa di James Horner, uno dei più importanti autori di colonne sonore, morto a 61 anni in un incidente aereo.

Il suo monomotore si è schiantato alle 9.30 ora locale al Quatal Canyon, nella Foresta nazionale di Los Padres.

La notizia è stata confermata dalla sua assistente Sylvia Patrycja, che su Facebook ha scritto: «Abbiamo perso una persona straordinaria, con un cuore enorme e talento incredibile.È morto facendo quello che amava. Grazie per il vostro sostegno e l’amore, ci vediamo lungo la strada».

Horner, compositore e direttore d'orchestra, ha vinto due Premi Oscar nel 1998 per la colonna sonora di Titanic, la più venduta di tutti i tempi tra quelle orchestrali.

Il musicista ha ottenuto la nomination per la prestigiosa statuetta anche per Braveheart, Apollo 13, A beautiful mind e Avatar.

In totale Horner, che ha composto in carriera le musiche per oltre 100 film, ha vinto due premi Oscar, due Golden Globe Awards, tre Satellite Awards, tre Saturn Awards, ed è stato nominato per tre premi BAFTA.

Il compositore si è sempre distinto per l'eclettismo delle sue influenze musicali, che spaziavano dalla musica russa del Novecento, in particolare di Šostakovič e Khačaturjan, fino all'elettronica e alle melodie celtiche di Braveheart.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Jovanotti: la scaletta dei concerti a San Siro

Lorenzo si esibisce nello stadio milanese per tre serate consecutive il 25, il 26 e il 27 giugno

Marco Mengoni: perché è stato premiato al Senato

Il riconoscimento è stato consegnato stamattina da Vincenzo Spadafora, garante nazionale per l’infanzia e l’adolescenza.

Commenti