La band romana dei KuTso, rivelazione delle Nuove Proposte al Festival di Sanremo, ha aperto il Concerto del Primo Maggio a piazza San Giovanni a Roma.

Sul palco, nascosto da cappello, barba finta e occhiali scuri, Alex Britti, il loro produttore e ospite della maratona musicale. Prima dei KuTso, la piazza ha omaggiato il settantesimo anniversario della Liberazione d'Italia con Bella Ciao (con il violino di Alessandro Quarta).

A seguire le esibizioni di Enrico Ruggeri, Bluvertigo, Emis Killa, J-Ax, Enzo Avitabile con Alpha Blondie, James Senese, Paola Turci, Alex Britti, Goran Bregovic, Noemi, i Lacuna Coil e la PFM per il gran finale. In piazza quasi un milione di persone.

Emis Killa in Piazza San Giovanni

J- Ax live al Primo Maggio 2015

La polemica: come riferisce l'Ansa, i ragazzi de Lo Stato Sociale sono saliti sul palco di San Giovanni a Roma, vestiti con una calzamaglia nera, stile Diabolik, che gli copriva anche il viso. Probabilmente in segno di protesta, per la censura subita: sul palco avrebbero voluto portare sei coppie di gay, ma la Rai non avrebbe dato il via libera.

Stando a quanto riporta il Corriere della Sera: "Sei coppie, due formate da gay, due da lesbiche e due da eterosessuali avrebbero dovuto salire sul palco del concerto del Primo Maggio assieme agli Stato sociale e baciarsi ma la Rai lo ha impedito": Lo ha dichiratao il presidente di Arcigay, Flavio Romani, presente in piazza San Giovanni a Roma.


La scaletta del concerto:

1 Kutso

2 La Rua

3 Bamboo

4 Nigga radio

5 Ylenia Lucisano

6 Sandro Joieux

7 Ghemon

8 Ronda Folklub & Cavallaro

9 Almamegretta

10 Mario Venuti & Mario Incudine

11 Tarantolati di Tricarico

12 Med Free Orkestra

13 Levante

14 Santa Margaret

15 Lello Anolfino e Tinturia

16 Dellera

17 Teresa De Sio

18 Otto Ohm

19 Nesli

20 J.Senese & Napoli Centrale

21 Enrico Ruggeri

22 Emis Killa

23 Paola Turci

24 Avitabile & Alpha Blondy

25 J-Ax

26 Irene Grandi

27 Bluvertigo

28 Lo Stato Sociale

29 Alex Britti

30 Goran Bregovic

31 Lacuna Coil

32 Noemi

33 PFM


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti