Musica

Benji & Fede: il primo passo nel mercato latino

"Eres Mia" è il brano che il duo dei record ha cantato con Xriz, famoso teen idol spagnolo

Benji e Fede con Xris

Giovanni Ferrari

-

Un primo segnale era arrivato quando, poche settimane fa, avevano partecipato ad uno show case ai Billboard Latin Music Conference & Awards a Miami. Ma ora è tutto ancora più chiaro: Benji & Fede si stanno ufficialmente lanciando nel mercato latino. Lo avevano annunciato ai loro fan con alcune dirette video su Facebook Mentions: la prossima via sarà quella latina. Il primo passo di questa scommessa? Venerdì 3 giugno esce Eres Mia, il loro primo singolo in spagnolo in duetto con Xris, un artista molto amato dal pubblico più giovane.

Dopo il grande successo del loro primo album "20:05" (orario in cui Benjamin e Federico si sono conosciuti su Facebook) che in quattro mesi ha ottenuto la certificazione Platino, e dopo la consacrazione come idoli dei teenager con "Vietato Smettere di Sognare", la loro prima biografia rimasta per due settimane consecutive al #1 della classifica generale, i due cantanti hanno voglia di stupire ancora di più. 

Ma come è nata questa collaborazione? Benji & Fede, durante una vacanza a Santo Domingo, hanno sentito in radio il brano Eres Mia di Xriz, se ne sono subito innamorati e lo hanno contattato: quella che uscirà venerdì sarà una nuova versione.

Secondo alcune indiscrezioni, i due cantanti stanno lavorando ad un nuovo disco. Intanto, per quest'estate, non mancano appuntamenti per poterli incontrare dal vivo. Oltre alle loro partecipazioni ai Wind Music Awards a Verona (7 giugno), al Concerto di Radio Italia in piazza Duomo a Milano e agli MTV Awards a Firenze (19 giugno), Benji & Fede hanno annunciato cinque date live. Eccole:

11 giugno - Arena Alpe Adria (Lignano Sabbiadoro)

17 giugno - Anfiteatro Falcone e Borsellino (Zafferana)

23 giugno - Gruvillage (Grugliasco)

24 giugno - Piazza Castello (Ferrara)

25 giugno - Arena della Regina (Cattolica)

I biglietti sono in vendita su Ticketone qui

© Riproduzione Riservata

Commenti