Pitti 104: i «Marinai Italiani» di Tela Genova
(Tela Genova)
Collezioni

Pitti 104: i «Marinai Italiani» di Tela Genova

Forme ampie, filati raw, denim cimosato blu e nero. E una filosofia green che si esprime attraverso fibre naturali e cotoni organici

Voce di un’estetica che è un’autentica espressione di un lifestyle, lo storico marchio Tela Genova presenta a Pitti 104 la sua collezione per la primavera/estate 2024, sempre più forte della sua missione: «Essere espressione concreta delle esigenze di un pubblico attento e alla ricerca di un prodotto innovativo».

Per il prossimo anno, i volumi si fanno più ampi, attingendo dal passato e traendo ispirazione dai capi indossati dai marinai. Non a caso, Tela Genova ha pensato a una capsule collection chiamata appunto «Marinai Italiani» dove vestibilità loose, gamba dritta e fondo 24 centimetri sono le principali caratteristiche.

I materiali sono resistenti, tele indico cotone-canapa dalla struttura sia, dettagli in filato di cotone erto e tasche con i rinforzi. Dopotutto la costruzione di ogni capo del brand parte da una visione contemporanea del mondo navy military e workwear che Tela Genova reinterpreta con maestria, dando vita a uno storytelling dove le parole chiave sono qualità, unicità, autenticità e cura.

Non mancano però le tele leggere - più adatte ai mesi più caldi - doppio indaco in cotone/lino proposto sia in unito che gessato insieme ad armature e gabardine in misto lino naturale. Durevoli e sofisticate.

Torna anche per la seconda volta a Pitti la capsule «Four Seasons», una proposta che vive nei capi timeless del brand: camicie, t-shirt e immancabilmente i cinque tasche. Modelli capaci di assecondare il DNA di Tela Genova ele richieste di chi non rinuncia ad indossare capi distintivi e unici, e desidera trovarli 12 mesi l’anno.


Modello Aimone

I più letti