Pitti 104: Cuoio di Toscana presenta «Breath for the Planet»
(Cuoio di Toscana)
Collezioni

Pitti 104: Cuoio di Toscana presenta «Breath for the Planet»

Un progetto di forestazione urbana, sviluppato con il patrocinio del Comune di Firenze che prevede la messa in dimora di 50 piante nel Parco San Bartolo di Firenze

Da sempre portavoce di un prodotto al 100% naturale, la cui tecnica di produzioni si perde tra i secoli, Cuoio di Toscana torna protagonista a Pitti 104 con uno speciale progetto di forestazione urbana intitolato «Breath for The Planet».

L’iniziativa di piantumazione, sviluppata con il patrocinio del Comune di Firenze e realizzata da AzzeroCo2 entrerà nel vivo il prossimo autunno e prevede la messa a dimora di 50 piante nel Parco San Bartolo, secondo parco sportivo del capoluogo toscano, con la dotazione di un sistema di irrigazione autonoma.

«Abbiamo voluto agire a tutela delle persone e di un territorio, la Toscana, che ospita tutte le realtà del nostro consorzio e che sono un vanto del made in Italy nel mondo. Non esiste un Pianeta B, dobbiamo tutti impegnarci per rendere migliore l’ambiente in cui viviamo ed operiamo. Ringrazio il Comune di Firenze e tutti i soggetti coinvolti per aver sposato questo progetto che risponde alle esigenze dei giovani e dei cittadini all’insegna della sostenibilità» ha dichiarato Antonio Quirici, presidente del Consorzio Cuoio di Toscana.

Cuoio di Toscana

«Breath for the Planet» unisce così eccellenze da sempre attive nella promozione del territorio, del saper fare artigiano e del rispetto dell’ambiente e rafforza il green commitment del Consorzio, esempio virtuoso di economia circolare grazie a un processo produttivo basato sul recupero di pellami di scarto dell’industria alimentare e sull’utilizzo di sola acqua e tannini vegetali.

Per celebrare questa lodevole iniziativa, il 14 giugno Cuoio di Toscana ha tenuto un evento a Palazzo Strozzi dove personalità come Andrea Giorgio, Assessore Ambiente e transizione ecologica del Comune di Firenze, Lorenzo Cecchi, Presidente Legambiente Firenze, Arturo Galansino, Direttore Generale Fondazione Palazzo Strozzi, Raffaello Napoleone, Amministratore Delegato Pitti Immagine e Beppe Angiolini, Presidente Camera Buyer Italia, hanno avuto modo di presentare il progetto.

Durante l’evento, è stata anche presentata la nuova collaborazione del brand con Cruciani, che ha scelto proprio Pitti 104 per lanciare la sua nuova linea sostenibile. Una sinergia tra due realtà di punta della manifattura italiana che si traduce in sei total-look, sia uomo che donna, firmati Cruciani e completati da altrettanti modelli di calzature realizzati da Cuoio di Toscana.

Alla serata ha partecipato anche l’illustratrice Alessandra Marianelli, in arte Luchadora, che ha dipinto una gigantografia dell’iconica «Green Sole» di Cuoio di Toscana.

I più letti