Maturità 2016, in vista degli orali si riflette sul futuro
ANSA/CLAUDIO PERI
Maturità 2016, in vista degli orali si riflette sul futuro
Lifestyle

Maturità 2016, in vista degli orali si riflette sul futuro

La metà degli studenti aspetta la fine degli esami per scegliere l'Università da frequentare

Finiti gli scritti di maturità per i 500.000 maturandi 2016 è tempo di ripasso in vista degli orali e di riflessione sul futuro. Più della metà di coloro che sono alle prese con il diploma, infatti, aspetta la fine degli esami per decidere quale percorso intraprendere all'università. A evidenziarlo è stato un sondaggio effettuato da Uniplaces che ha voluto analizzare le intenzioni dei ragazzi, le loro aspettative e le motivazioni delle loro scelte.

L'80% degli intervistati ha affermato di essere pronto a scegliere la facoltà di prendere questa decisione in totale autonomia, dando scarso peso ai consigli dei genitori (14%) o amici (4%). La scelta è dettata soprattutto da attitudine personale e interesse per le materie, indicate dal 74% degli intervistati come principali motivi di scelta.
 
Gli studenti sembrano invece dare poco peso alle opportunità di lavoro future o al prestigio della professione, citati solo da un intervistato su cinque tra gli elementi presi in considerazione, mentre è in forte crescita l'interesse per i corsi che permettono di studiare all'estero, uno dei fattori di scelta principali per ben il 36% degli intervistati.
 
Una scelta fatta soprattutto sul web. Per quanto riguarda le fonti d’informazione, gli studenti dichiarano di utilizzare soprattutto i siti delle facoltà (86%), seguiti dalle visite dirette alle sedi (29%) e dal passaparola fra amici (26%). Solo 1 studente su 10 ormai menziona invece le classiche guide stampate come propria fonte di informazione.   
 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti