Matteo_Renzi_Bruno_Vespa_libro
Magazine

Italiani Voltagabbana: Matteo Renzi si racconta a Bruno Vespa

Matteo Renzi ieri, oggi e domani si confessa nel nuovo libro del giornalista

Dieci anni per cambiare il Paese. E poi se ne andrà. È quanto afferma Matteo Renzi in Italiani voltagabbana. Dalla Prima guerra mondiale alla Terza repubblica, l'ultimo libro di Bruno Vespa al quale il numero di Panorama in edicola da giovedì 6 novembre dedica la copertina. Ma non solo nelle anticipazioni del libro il presidente del Consiglio parla del suo rapporto con la sinistra interna del Pd, dei poteri forti e dei suoi rapporti con l'Europa. E alla domanda relativa alla sua solitudine contro tanti avversari ribatte: «Come può sentirsi solo uno al quale 11 milioni di italiani hanno chiesto di fare la rivoluzione?»

Dopo la casa, svalutata dalle imposte ora è il turno della previdenza sociale, minacciata dalle ultime misure del governo. Aumento delle tasse sui fondi integrativi e Tfr in busta paga rappresentano gli ultimi colpi bassi nei confronti dei pensionati.

Degrado di una metropoli. Stupri, rapine e aggressioni in pieno giorno. Spaccio e occupazioni abusive degli alloggi. Il declino di Milano è sotto gli occhi di tutti. L'unico che sembra non accorgersi del dilagare di violenza e microcriminalità nell'ex capitale morale del paese è il sindaco Giuliano Pisapia. 

Massimo Moratti, un storico presidente, amatissimo, che ha riportato l'Internazionale a riassaporare i trionfi calcistici del passato senza badare a spese. E il suo successore, Erick Tohir, imprenditore che dall'Indonesia che vuole riportare in alto la squadra, ma non transige sul fair play finanziario. Tutti retroscena di una convivenza che non poteva funzionare.

© Riproduzione Riservata

Commenti