Magazine

L’Aquila quattro anni dopo

Viaggio a L'Aquila, quattro anni dopo il terremoto. Il ricordo e le speranze di un aquilano illustre: Bruno Vespa. Su Panorama in edicola dal 4 aprile

Sono passati quattro anni, ma il centro storico dell’Aquila è ancora lì come l’ha lasciato il sisma che ha sconvolto la città nella notte fra il 5 e il 6 aprile 2009.

Norme farraginose, soldi stanziati ma erogati con il contagocce, dissidi politici fra comune, regione e commissario sono la causa dei ritardi. Ma gli abitanti non demordono, perché il centro storico è la città. Poco per volta, per quel che possono, intervengono. Qualche palazzo rinasce. Ma molto, quasi tutto resta pericolante. Il ricordo e le speranze di un aquilano illustre.

Diteci la vostra su Twitter usando l'hashtag #laquila

© Riproduzione Riservata

Commenti