Viola come il mare: tutto sulla serie con Can Yaman e Francesca Chillemi
Ufficio Stampa Mediaset
Viola come il mare: tutto sulla serie con Can Yaman e Francesca Chillemi
Televisione

Viola come il mare: tutto sulla serie con Can Yaman e Francesca Chillemi

La star turca e l'attrice di Che Dio ci aiuti hanno finito di girare la nuova fiction di Canale 5, in onda in autunno. A metà tra commedia e crime stories, è ispirata al romanzo di Simona Tanzini Conosci l’estate?: lui è un investigatore, lei una giornalista

Sono terminate da poche settimane le riprese di Viola come il mare, la nuova serie di Canale 5 con Francesca Chillemi e Can Yaman, una delle fiction più attese della prossima stagione tv di Mediaset, i cui palinsesti verrà presentati ufficialmente ai giornalisti mercoledì 29 giugno. Girata tra Palermo e Napoli, è un light crime, ovvero un racconto in cui s'intrecciano elementi di commedia e di crime stories, ed è ispirato al romanzo di Simona Tanzini Conosci l’estate? (edito da Sellerio): i protagonisti sono la star turca - che proprio su Canale 5 ha collezionato successi e ascolti clamorosi - e l'attrice di Che Dio ci aiuti, che si prepara a vivere un anno intensissimo e pieno di novità lavorative.

Viola come il mare, la nuova serie con Can Yaman e Francesca Chillemi

«Per me è stata un’esperienza unica essere protagonista in un altro paese e in un’altra lingua», ha confessato Can Yaman al termine delle riprese di Viola come il mare, che sono durate più del previsto facendo slittare dunque la messa in onda al prossimo autunno. «Credo di essere cresciuto, migliorato e maturato sia come persona che come attore», aggiunge la star delle soap turche, che questa volta si cala nei panni di Francesco Demir, ispettore capo dallo straordinario fiuto nelle indagini: figlio di papà turco e di mamma italiana, si batte contro le ingiustizie e la sua vita cambia quando incontra Viola Vitale (interpretata da Francesca Chillemi), una ragazza che lascia Parigi per tornare a vivere in Sicilia. Qui si mette alla ricerca del padre e comincia a lavorare come giornalista in una testata online. Il suo grande dono? La sinestesia cromatica, una sindrome neurologica poco conosciuta che le fa associare i colori alle emozioni: così percepisce subito l’animo di chi ha di fronte e grazie a questo suo “dono” aiuta Francesco a risolvere anche i casi più complicati.Viola come il mare è prodotta dalla Lux Vide in collaborazione con Fiction Mediaset ed è diretta dal regista Francesco Vicario.

La Chillemi protagonista di Che Dio ci aiuti 7

Ma per Francesca Chillemi si annuncia una stagione ricca di impegni: l'attrice sarà infatti la protagonista principale di Che Dio ci aiuti 7, per altro sempre prodotta da LuxVide ma in onda su Rai1 (non prima dell'inizio del 2023). Elena Sofia Ricci ha infatti ufficializzato il suo addio alla fiction e nella prossima stagione parteciperà solo ai primi episodi poi Suor Angela entrerà "ad intermittenza" nelle altre puntate fino all'odio definitivo, un po' come è accaduto a Terence Hill in Don Matteo. Ad avere più spazio saranno altri personaggi, a cominciare da Azzurra Leonardi, l’eterna novizia interpretata dallaChillemi e presente sin dalla prima edizione: con lei ci sarà Pierpaolo Spollon, che nei panni dello psichiatra Emiliano avrà un ruolo sempre più centrale. Quando invece a Yaman, sono slittate a data da definirsi le riprese del remake in chiave contemporanea del kolossal Sandokan, il cui ciak iniziale era previsto per lo scorso febbraio: progetto congelato o rinviato alla prossima stagione? Per ora non è dato saperlo.

I più letti