L'album del giorno: Dire Straits, Making Movies
L'album del giorno: Dire Straits, Making Movies
Musica

L'album del giorno: Dire Straits, Making Movies

Uno dei capolavori degli anni Ottanta. Sette canzoni e 38 minuti di pura magia: Tunnel of love, Romeo and Juliet, Solid rock...

Il primo omonimo album, Dire Straits e il suo successore Communiqué erano senza dubbio ottimi dischi. Con un piccolo difetto: più che essere gli album di un gruppo, erano gli album di un chitarrista straordinario con una voce a metà strada tra Bob Dylan e JJ Cale, supportato da un talentoso gruppo di musicisti in totale sintonia con lui.

Con Making Movies, uno dei capolavori degli anni Ottanta, i Dire Straits diventano una band, suonano come una band. Uno svolta avvenuta con il contributo di due personaggi chiave: il primo fu Jimmy Iovine, coproduttore dell'album insieme a Knopfler, famoso per esser stato il regista del sound di Because the night, il classico composto da Patti Smith e Bruce Springsteen. Il secondo, Roy Bittan, leggendario tastierista della E Street Band, che fa sentire la sua presenza nel formidabile intro di Tunnel of Love, otto minuti di piacere puro.


Tunnel Of Love (Live) - Dire Straits www.youtube.com


Non da meno Romeo and Juliet, la rappresentazione in musica della figura dell'uomo innamorato ma non ricambiato. Un'istantanea di vita reale, ma soprattutto un brano perfetto, reso tale dall'alchimia nata in studio tra Knopfler, Bittan e Iovine.

"Nella canzone, la figura di Romeo è intesa in senso ironico: si rende ridicolo perché quando una ragazza non ne vuole sapere, non c'è niente da fare. Anche se il suo cuore è infranto, ha un lato divertente. Ricordo che una volta, mentre ero turbato per una fanciulla , mio padre mi disse: 'Sei proprio come me, arriverà il momento in cui ci riderai sopra' ha raccontato Knopfler nel 1993 ricostruendo le origini della canzone.

Nelle sette canzoni e nei 38 minuti di Making Movies i Dire Straits sono un vero e proprio wall of sound, una band che gira al suo massimo (da riascoltare anche Solid Rock ed Expresso Love), un brand musicale che si affranca dalle influenze delle origini per diventare altro. E rimanere nella storia della musica contemporanea. Perché Making Movies è un disco che non invecchia, sta lì nella nostra collezionei di vinili, cassette o cd, in attesa di essere ripescato. Per il piacere di emozionarsi come una volta e di riscoprire che anche dopo quattro decenni, la magia di quelle sette canzoni è rimasta intatta...

Ti potrebbe piacere anche

I più letti